Print Friendly, PDF & Email

1965 - Intervista a Pasolini e Totò sul set del film “Uccellacci e uccellini”

Anteprima

Rai, programma "Anteprima", 1965. Totò è stato protagonista di una ulteriore, sfolgorante, strepitosa ultima parte di carriera negli anni ’60, in cui afflitto da gravi problemi di salute agli occhi, ha saputo interpretare oltre 35 film nell’arco di 7 anni, dal 1960 al 1967 anno della sua prematura morte. Il settennio d’oro del cinema italiano, dunque, concesse ampio spazio anche al suo re storico, che è ormai più di un attore, più di una maschera, anche più di un sublime interprete, è ormai stato assunto dal pubblico a vero e proprio mito vivente. E lo riscopre anche la critica specializzata, lo riscoprono registi importanti come quel Pier Paolo Pasolini che, con il sommo principe De Curtis, firmerà i suoi capolavori più riusciti.