Albertelli Mario

Mario Albertelli bio

Lanzo Torinese 22 gennaio 1904 - 1966 (da verificare), direttore di fotografia.

E' figlio del cineoperatore Guido. "Still photographer" allo studio FONTANA.

Intensa attività nei Cinegiornali. Allievo di CUFARO TONINO e MONTUORI CARLO.

Nell'Annuario del cinema italiano 1950-1951 è nell'elenco Capi Operatori e consigliere della loro neonata associazione di categoria (A.I.C.); sempre ivi risulta domiciliato in Roma a Via Flaminia 380.

(Direttore di) Fotografia nel 1950 per almeno 5 lungometraggi con Totò:

TOTO' CERCA MOGLIE,
FIGARO QUA...FIGARO LA'
LE SEI MOGLI DI BARBABLU'
TOTO' SCEICCO
47 MORTO CHE PARLA

(secondo un mio intervistato avrebbe anche iniziato "Tototarzan" poi lasciandolo ad un collega)



Torna a fare il Capo Operatore o più tecnicamente il Direttore della Fotografia cinematografica o più sindacalmente l'Autore della fotografia per due lungometraggi con Totò nell'anno 1956:

TOTO' PEPPINO... E LA MALAFEMMINA (girato fra aprile e maggio 1956)
TOTO', PEPPINO E I FUORILEGGE (in lavorazione come "TOTO' A PESO D'ORO" nel mese di ottobre 1956)



Riferimenti e bibliografie:

  • Simone Riberto, alias Tenente Colombo
  • Immagini fotografiche dal testo I CINEOPERATORI volume 2°