Amendola Federico

Figlio di Clemente Amendola e di Adele Martinez, fratello di Mario, Mimma, Emilio, Maria, Isa e Gina. Sposò Amelia Ricci.

Nel febbraio 1925 lui ed Erminio Macario furono scritturati da "Isa Bluette".

Nel 1931 risulta Direttore Artistico della Compagnia di Riviste e Fantasie "Red Black" organizzata da Giovanni Vianello.

Nella stagione 1935-1936 eccolo attore nella formazione Vincenzo Scarpetta-Sandra Ravel.

Nel 1938, assieme alla moglie ed alla sorella (Lui)gina, eccoli nella Compagnia di Riviste e Fantasie Comiche TOTÒ.

Il 1° dicembre 1939, mentre recita al napoletano teatro dei Fiorentini, nella Compagnia Molinari, i ladri derubano i camerini, suo e dei colleghi Tecla Scarano ed Enzo Turco.

Non avendo foto del volto non so per ora dire se, oltre che a teatro, ha pure partecipato a qualche film con Totò. Però, appunto, nemmeno lo posso escludere.


Riferimenti e bibliografie:

Simone Riberto, alias Tenente Colombo