Amendola Ferruccio

Ferruccio Amendola 

(Torino, 22 luglio 1930 – Roma, 3 settembre 2001) è stato un attore e doppiatore. Unico figlio degli attori Federico (A) e Ricci Amelia.

Cine-Attore fin da ragazzo (per esempio GIAN BURRASCA, 1942-1943)

Doppia fin da ragazzo: per esempio dà voce a Romoletto, bimbo con le stampelle, di ROMA CITTA' APERTA, 1945.

Ha fatto anche teatro (pare fin dai 4 anni!) e tv; nella stagione 1964-1965 bel giovane nella Compagnia Macario per la torunèe con la Rivista "Febbre Azzurra 1964-1965". Ha lavorato fra tv e doppiaggi praticamente fino alla fine.

Sposa la sua collega Savagnone Rita; nel 1963 nasce il figlio Claudio, suo futuro collega.



Cine-ruoli significativi:

I PREPOTENTI, '58, è Alfredo Pinelli, primogenito di Cesare (Aldo Fabrizi) e Claudia (Ave Ninchi) (voce propria)
LA GRANDE GUERRA, '59, è il soldato romano De Concini
TOTO' YE YE (episodio della serie TV TUTTOTOTO', 1966-1967) è Mauro, il direttore del Piper (unico ruolo in sequenza assieme a Totò)

Doppiaggi significativi per films esteri:

Hoffman Dustin da UN UOMO DA MARCIAPIEDE in poi (compresi TOOTSIE, RAIN MAN, eccetera)
De Niro Robert (non sempre)
Pacino Al (non sempre)
Stallone Sylvester (non sempre) 

Doppiaggi significativi in pellicole italiane:

GUARDIE E LADRI, 1951 doppia Alfredo Tarantelli (Gino Leurini)
IL MATTATORE, 1959, doppia (Ignazio Leone)
RISATE DI GIOIA, 1960 doppia il "pappa" (Toni Ucci)
IL MOSTRO DELLA DOMENICA (episodio diretto da Steno facente parte del lungometraggio CAPRICCIO ALL'ITALIANA, '66-'68) doppia il moro coi baffi

altri doppiaggi per diverse altre pellicole con Totò in attesa di verifica... 

I 4 DELL'AVE MARIA, 1968, dà voce a Thomas (Brock Peters)

Ha prestato la voce anche a Milian Thomas in diverse pellicole compresi i ruoli "Monnezza" e Girardi Nico.
Anche DIRETTORE DI DOPPIAGGIO (per esempio per la pellicola ETTORE LO FUSTO, 1971)


Riferimenti e bibliografie:

Simone Riberto, alias Tenente Colombo

Collegamenti esterni