Inglese Guglielmo

Guglielmo inglese

(Napoli, 24 novembre 1892 – Milano, 1 gennaio 1962) è stato un artista comico e attore caratterista.

Biografia

Figlio di attori del varietà di origini pugliesi, calca le tavole del palcoscenico sin da bambino, accanto ai genitori. Prosegue l'attività teatrale con la Compagnia di Raffaele Viviani. Questa caratteristica recitazione, lo farà spesso scegliere da registi e soggettisti anche per produzioni cinematografiche, radiofoniche e televisive.

Novembre 1911 "giovane cantante successo" al Rossini di Napoli.  Maggio e giugno 1912 in successo al Teatro Partenope di Napoli. Nel febbraio 1914 a Napoli aderisce alla Federazione Artisti del Varietà Italiano (FAVI).  Nella primavera del 1917 è al Salone Margherita di Napoli.   

Sarà una delle prime "spalle" di Totò nella Compagnia di Riviste e Fantasie comiche Totò dalla stagione 1931-1932 circa fino perlomeno al novembre 1936.  

Nel iugno 1936 è uno dei pochi altri attori contemplati nel contratto Titanus per i 4 film con protagonista Totò previsti da girarsi dal 1936 al 1939.  

Dal 1937 è capocomico di proprie Compagnie.

Debutta nel cinema solo nel 1948, e nei primi programmi televisivi RAI, nel 1954.



Filmografia

(escluso dai titoli, una posa, parla) FIFA E ARENA, 1948, il signore che tele-denuncia che il (presunto) "mostro" ha preso un pullman della LAI. 
(escluso dai titoli) TOTOTARZAN, 1950, il capostazione di Bisceglie.  
Accidenti alle tasse!! di Mario Mattoli (1951)
Auguri e figli maschi di Mario Mattoli (1951)
Libera uscita di Duilio Coletti (1951)
Era lui... sì! sì! di Vittorio Metz (1951)
Arrivano i nostri di Mario Mattoli (1951)
Il padrone del vapore di Mario Mattoli (1951)
(nei titoli di testa) TOTÒ TERZO UOMO, 1951, il Cancelliere pugliese 
Anema e core di Mario Mattoli (1951)
Abracadabra di Max Neufeld (1952)
Non è vero... ma ci credo di Sergio Grieco (1952)
Lo sai che i papaveri di Vittorio Metz e Marcello Marchesi (1952)
Vendetta... sarda di Mario Mattoli (1952)
(nei titoli di testa) TOTÒ A COLORI, 1951-1952, il giardiniere barese che intona "mela...femena" 
Tormento del passato di Mario Bonnard (1952)
Il microfono è vostro di Giuseppe Bennati (1952)
Il romanzo della mia vita di Lionello De Felice (1952)
I morti non pagano le tasse di Sergio Grieco (1952)
È arrivato l'accordatore di Duilio Coletti (1952)
Bellezze in motoscooter di Carlo Campogalliani (1952)
ANNI FACILI 1952-1953, il falso Commenda' pugliese
Saluti e baci di Giorgio Simonelli (1953)
Anni facili di Luigi Zampa (1953)
Villa Borghese di Gianni Franciolini (1953)
Madonna delle rose di Enzo Di Gianni (1953)
Fermi tutti... arrivo io! di Sergio Grieco (1953)
...e Napoli canta! di Armando Grottini (1953)
(escluso dai titoli) Un turco napoletano di Mario Mattoli (1953), il falegname delle pompe funebri
Finalmente libero! di Mario Amendola e Ruggero Maccari (1953)
Vacanze a Villa Igea di Maximo Alviani (1954)
Delirio di Giorgio Capitani e Pierre Billon (1954)
(nei titoli) Totò all'inferno di Camillo Mastrocinque (1955) cavalier Scardacchio, ipoacusico barese
Due soldi di felicità di Roberto Amoroso (1955)
Carovana di canzoni di Sergio Corbucci (1955)
Cantate con noi di Roberto Bianchi Montero (1955)
Giuramento d'amore di Roberto Bianchi Montero (1955)
Il bigamo di Luciano Emmer (1955)
Scapricciatiello di Luigi Capuano (1955)
Cantando sotto le stelle di Marino Girolami (1956)
Arriva la zia d'America di Roberto Bianchi Montero (1956)
Presentimento di Armando Fizzarotti (1956)
Marisa la civetta di Mauro Bolognini (1957)
I sogni nel cassetto di Renato Castellani (1957)
Vacanze ad Ischia di Mario Camerini (1957)
Serenatella sciuè sciuè di Carlo Campogalliani (1958)
Ladro lui, ladra lei di Luigi Zampa (1958)
La zia d'America va a sciare di Roberto Bianchi Montero (1958)
Tre straniere a Roma di Claudio Gora (1958)
Gli avventurieri dell'uranio di Angio Zane (1958)
Arriva la banda di Tanio Boccia (1959)
Spavaldi e innamorati di Giuseppe Vari (1959)
Psicanalista per signora di Jean Boyer (1959)
Avventura in città di Roberto Savarese (1959)
Lui, lei e il nonno di Anton Giulio Majano (1961)



Varietà televisivi RAI

Settenote, varietà con Virgilio Riento e Guglielmo Inglese, con le orchestre di Carlo Savina e Francesco Ferrari, regia di Alda Grimaldi, trasmesso in 8 puntate dal 23 gennaio 1954 all'8 giugno 1954, nel programma nazionale.

Prosa radiofonica RAI

Le 99 disgrazie di Pulcinella, 10 episodi a cura di Lorenza e Ugo Bosco, regia di Francesco Rosi, 1956.


Riferimenti e bibliografie:

Simone Riberto, alias Tenente Colombo