Nucci Laura (Lodovici Maria Laura)

Nome d'arte di Maria Laura Lodovici (Carrara, 26 febbraio 1913 – Roma, 10 gennaio 1994), è stata un'attrice italiana, attiva in cinema e televisione.

Biografia

Sorella del regista e attore di prosa Carlo Lodovici, iniziò una collaborazione con Alessandro Blasetti, partecipando in molti dei suoi film, impersonificando il ruolo dell'antagonista, della donna fatale, capacità che le rimase anche in seguito.

Durante l'occupazione tedesca di Roma nel 1943-1944 divenne amica intima del capitano della Gestapo Erich Priebke.

Nel 1981 interpreta il ruolo della signora Ida nel film Ricomincio da tre di Massimo Troisi. In televisione ha fatto parte del cast dello sceneggiato televisivo del 1957 Orgoglio e pregiudizio, diretto da Daniele D'Anza.


Galleria fotografica

Foto: lombardiabeniculturali.it


Filmografia

Palio, regia di Alessandro Blasetti (1930)
Un cattivo soggetto, regia di Carlo Ludovico Bragaglia (1933)
Non sono gelosa, regia di Carlo Ludovico Bragaglia (1933)
L'impiegata di papà, regia di Alessandro Blasetti (1934)
1860, regia di Alessandro Blasetti (1934)
Luci sommerse, regia di Adelqui Millar (1934)
Freccia d'oro, regia di Piero Ballerini, Corrado D'Errico (1935)
Cléo, robes et manteaux, regia di Nunzio Malasomma (1935)
La danza delle lancette, regia di Mario Baffico (1936)
Ballerine, regia di Gustav Machaty (1936)
Un bacio a fior d'acqua, regia di Giuseppe Guarino (1936)
Condottieri, regia di Luis Trenker (1937)
L'ultimo scugnizzo, regia di Gennaro Righelli (1938)
Il suo destino, regia di Enrico Guazzoni (1938)
Eravamo sette vedove, regia di Mario Mattoli (1939)
La voce senza volto, regia di Gennaro Righelli (1939)
Belle o brutte si sposan tutte..., regia di Carlo Ludovico Bragaglia (1939)
Diamanti, regia di Corrado D'Errico (1939)
Il cavaliere di San Marco, regia di Gennaro Righelli (1939)
Il barone di Corbò, regia di Gennaro Righelli (1939)
Piccolo hotel, regia di Piero Ballerini (1939)
La mia canzone al vento, regia di Guido Brignone (1939)
Cantate con me! di Guido Brignone (1940)
Giuliano de' Medici, regia di Ladislao Vajda (1941)
Arriviamo noi!, regia di Amleto Palermi (1942)
La signorina, regia di Ladislao Kish (1942)
Fra' Diavolo, regia di Luigi Zampa (1942)
Rita da Cascia, regia di Antonio Leonviola (1943)
Ripudiata, regia di Giorgio Walter Chili (1954)
La rivale, regia di Anton Giulio Majano (1955)
I calunniatori, regia di Franco Cirino (1956)
Terrore sulla città, regia di Anton Giulio Majano (1956)
La chiamavano Capinera..., regia di Piero Regnoli (1957)
La cambiale, regia di Camillo Mastrocinque (1959)
Esterina, regia di Carlo Lizzani (1959)
Caterina Sforza, la Leonessa di Romagna, regia di Giorgio Walter Chili (1959)
I fratelli còrsi, regia di Anton Giulio Majano (1961)
Letto di sabbia, regia di Albino Principe (1962)
Un alibi per morire, regia di Roberto Bianchi Montero (1962)
Quel nostro impossibile amore, regia di Alfonso Balcázar (1962)
La cieca di Sorrento, regia di Nick Nostro (1963)
Oro per i Cesari, regia di Riccardo Freda (1963)
I lunghi capelli della morte, regia di Anthony Dawson (1964)
Anthar l'invincibile, regia di Anthony Dawson (1964)
Ramon il messicano, regia di Maurizio Pradeaux (1966)
A ciascuno il suo, regia di Elio Petri (1967)
Odissea, regia di Franco Rossi (1969)
Solamente nero, regia di Antonio Bido (1978)
Suor Omicidi, regia di Giulio Berruti (1979)
Ricomincio da tre, regia di Massimo Troisi (1981)
Colpire al cuore, regia di Gianni Amelio (1982)
Fratelli d'Italia, regia di Neri Parenti (1989)

Prosa televisiva Rai

Il cuore e il mondo di Lorenzo Ruggi, regia di Mario Landi, trasmessa il 18 novembre 1959.