Libassi Renato

Renato Libassi 2

Figlio degli attori Ambrogio e Pia, fratello di Salvo e Massimo. La moglie si chiamava Erica.

Nel settembre 1939, come parecchi suoi parenti, risulta attore teatrale. In seguito è amministratore per formazioni sia di Prosa che di Rivista.

Amministratore Rappresentante di Antonio de Curtis in arte Totò (sicuramente lo era il 4 febbraio 1950)

Amministratore e nel consiglio di amministrazione della Società cinematografica "D. D. L.", dapprima sottotitolata "LUX ET UMBRA", in seguito "S.p.A" (dopo esserne stato, assieme a de Curtis Antonio in arte Totò e De Laurentiis ALFREDO, uno dei 3 soci fondatori nel 1954, a partire dal 1955-1956 ne è rimasto uno dei due soci effettivi assieme a BROGGI ISIDORO).

Negli anni Cinquanta e Sessanta è stato uno dei dirigenti dell'impresa cinematografica di Distribuzione e co-produzione "ASTORIA".

Dai titoli risulta:

Direttore di produzione per DESTINAZIONE PIOVAROLO (TOTO' CAPOSTAZIONE) 1955
Con Alfredo De Laurentiis collabora a dirigere la produzione de IL CORAGGIO (1955)
Uno dei due Organizzatori Generali per TOTO' PEPPINO E... LA MALAFEMMINA, 1956
Uno dei due Organizzatori Generali per TOTO' PEPPINO E I FUORILEGGE (TOTO' A PESO D'ORO), 1956
Uno dei due Organizzatori Generali per TOTO' PEPPINO E LE FANATICHE (e per "Totò, Peppino e le manie del giorno"), 1958
Uno dei due realizzatori per SIGNORI SI NASCE, 1960
Uno dei due realizzatori per TOTO', FABRIZI E I GIOVANI D'OGGI(PAPA' NON VUOLE, BABBO NEMMENO), 1960
Uno dei due realizzatori per SUA ECCELLENZA SI FERMO' A MANGIARE, 1960-1961
Uno dei due realizzatori per IL FEDERALE, '61
Uno dei due realizzatori per TOTOTRUFFA '62 (TOTO' E LA FIGLIA IN COLLEGIO), 1961


Una testimonianza di Federico Clemente, figlio di Eduardo, cugino, collaboratore e segretario personale di Totò:

Un giorno eravamo in auto, un'Appia terza serie di colore grigio, io, papà e Renato Libassi. L'auto aveva il clackson guasto e simpaticamente Renato, simulando la suonata, emetteva il "po po" con la bocca...


Riferimenti e bibliografie:

Simone Riberto, alias Tenente Colombo