Meniconi Alfio

E' cronologicamente l'ultimo dei 4 fratelli Meniconi (dopo Furio, Mario e Nello), e quello grazie al quale, da me contattato nel febbraio 2000 e poi a settembre 2002, sappiamo le svariate notizie qui riportate: nato a Roma il 18 gennaio 1924 e fratello minore di Nello, Mario e Furio. Egli ha lavorato in qualità di GENERICO cinematografico a partire dal 1940 e fino al '46-'49 per un totale di una trentina di pellicole, delle quali nessuna con Totò; nella prima edizione dell'importante annuale di settore "ANNUARIO DEL CINEMA ITALIANO", appunto quello della stagione 1950-'51, è elencato nella lista di categoria quale GENERICO "I" (presumo la "I"stia per prima categoria). A partire dal 1953 circa ha cambiato settore, formandosi con la gavetta da AIUTO-TRUCCO, fino a passare caporeparto TRUCCATORE dal circa 1964. Vedovo dal 2002, è papà dei TRUCCATORI cinematografici Marcello e Mauro.

Come generico ha preso parte ai seguenti film: UN'AVVENTURA DI SALVATOR ROSA (una giornata nel '40), IL BAZAR DELLE IDEE (un'altra giornata nel '40), LA PRIMA DONNA CHE PASSA (una giornata nel '40), SENZA CIELO (con Primo Carnera, ben 15 giornate nel '40, a Cinecittà), LA CORONA DI FERRO (venti giornate nel '40), LA MASCHERA DI CESARE BORGIA (un'altra giornata nel '40), LUCREZIA BORGIA (altre 5 giornate nel '40), MARCO VISCONTI (altre 3 giornate nel '40), IL RE DEL CIRCO (un'altra giornata nel '40), IL CAVALIERE SENZA NOME (altre 2 giornate nel '40), LA LUCE NELLE TENEBRE (2 giornate nel 1941), I PIRATI DELLA MALESIA (altre 14 giornate nel '41), LE DUE TIGRI (altre 15 giornate nel '41), LA SCUOLA DEI TIMIDI (una giornata nel '41), PRIMO AMORE (altra giornata 1941), VIOLETTE NEI CAPELLI (altra giornata 1941), ADORAZIONE (titolo provvisorio; altra giornata 1941), ULTIMO BALLO (altre 3 giornate nel '41), GIUNGLA (altre 2 giornate nel '41); BENGASI/CITTA' MURATA (3 giornate nel 1942); LA CONTESSA CASTIGLIONE (altra giornata '42), LA GORGONA (altra giornata '42), GIORNO DI NOZZE (altra giornata '42), NOI VIVI/I SENZA DIO (altre 2 giornate '42), IL FANCIULLO DEL WEST (con MACARIO, una giornata 1942); RIGOLETTO (una giornata nel 1946), AQUILA NERA (2 giornate nel '46), CAGLIOSTRO (altre 6 giornate '46), IL PRINCIPE DELLE VOLPI (altre 2 giornate '46) e IL FALCO ROSSO (una giornata nel '49)...

Alfio, nel suo decennio "di gavetta" quale aiuto-truccatore, ha avuto diversi "maestri", fra i quali per esempio il truccatore GIULIANO LAURENTI e sua moglie la parrucchiera cinematografica ELDA MAGNANTI: con questa coppia ha condiviso l'esperienza, egli mi riferiva, all'epoca gli "aiuti" erano voci escluse perfino nei titoli di coda, di soli 3 film con Totò e precisamente "I 3 LADRI", "TOTO' ALL'INFERNO" e circa 7 anni dopo "IL MONACO DI MONZA"


I miei fratelli Furio e Mario, essendo alti, furono controfigure in “Scipione l’africano” di Gallone, ne conservo le foto, poi proseguirno come generici.
Nello fece una rapida carriera nel ramo della produzione, poiché era bravo. Mario, morto suicida nel 1984, era amato da Aldo Fabrizi e Totò, con i quali lavorò in numerosi film. Mario diceva, e lo confermò anche in un occasione radiofonica, che il più grande attore italiano era Antonio De Curtis.
Io, quarto ed ultimogenito, dei fratelli Meniconi, come loro, ho iniziato come generico cinematografico, lavorando in cento e dieci film, dei quali conservo la lista (lista cui successivamente mi ha cortesemente inviato una copia!!) Poi, ho lavorato come AIUTO-TRUCCATORE, in squadre non fisse, sì anche con la coppia Giuliano Laurenti- Elda Magnanti.
Con Totò ho lavorato in sole tre pellicole: I tre ladri, Totò all'inferno e Il monaco di Monza

Intervista esclusiva del tenente Colombo (alias Simone Riberto) del 18 febbraio 2000


Riferimenti e bibliografie:

Simone Riberto alias Tenente Colombo