Ferrari Paolo

Bruxelles, 26 febbraio 1929 - 6 maggio 2018, è stato un attore, doppiatore e conduttore televisivo italiano. Era parente dell'omonimo commediografo (1822-1889).

Biografia

Nato a Bruxelles, figlio del console italiano della città (poco dopo la sua nascita i genitori rientrano in Italia), Paolo Ferrari debutta all'età di 9 anni alla radio EIAR, con un programma in cui interpreta il balilla Paolo. Nel 1938 avviene anche il suo debutto cinematografico nel film Ettore Fieramosca, regia di Alessandro Blasetti, col nome di "Tao" Ferrari. È l'inizio di una carriera di attore bambino, che lo porta nei primi anni quaranta ad interpretare altri quattro film, con cast importanti.

Nel dopoguerra Ferrari riprende l'attività da giovane attore nel cinema, alla radio e quindi alla televisione. Nel 1955 partecipa al varietà radiofonico Rosso e nero n° 2, insieme a Nino Manfredi e Gianni Bonagura. Molto attivo nel doppiaggio cinematografico dalla fine degli anni quaranta, ha doppiato la voce di David Niven in Scala al paradiso (1948), Franco Citti in Accattone di Pier Paolo Pasolini e quella di Jean-Louis Trintignant nel Il sorpasso di Dino Risi, nei primi anni settanta lavora al ridoppiaggio di alcuni film di Humphrey Bogart doppiati in precedenza da Bruno Persa: Il mistero del falco, Il grande sonno, Agguato ai tropici.

Nel 1959, dopo aver preso parte con Vittorio Gassman e Marina Bonfigli (che aveva sposato tre anni prima) al programma televisivo Rai Il Mattatore, ha condotto la trasmissione Giallo club. Invito al poliziesco. L'anno seguente ha presentato assieme a Enza Sampò il Festival della canzone italiana di Sanremo. Attore di formazione teatrale, dagli anni settanta ha partecipato a numerosi sceneggiati e miniserie televisive, fra cui quella dedicata a Nero Wolfe, nel ruolo di Archie Goodwin al fianco di Tino Buazzelli, e Accadde a Lisbona, al fianco di Paolo Stoppa.

Diventa popolarissimo negli anni sessanta recitando nelle pubblicità televisive del detersivo Dash. È stato uno dei protagonisti della fortunata serie televisiva Orgoglio, nella quale apparve in tutte e tre le stagioni. In questa produzione riveste il ruolo dell'orgoglioso marchese Giuseppe Obrofari, uno dei personaggi principali e capostipite della famiglia protagonista. Ha fatto parte del cast della soap opera Rai Incantesimo 9 e 10 dove ha recitato accanto a Delia Boccardo (Tilly Nardi) nel ruolo di Luciano Mauri.

È stato poi protagonista nella parte del "pensionato" del serial televisivo di Rai 2: Disokkupati, in quaranta puntate, regia di Franza Di Rosa con Pier Francesco Loche, Sabrina Impacciatore, Adolfo Margiotta e Stefano Masciarelli del (1997). Nel 2006 ha vinto il Premio Gassman alla carriera. Nel 2008 torna ad essere testimonial pubblicitario e protagonista dello spot televisivo Dash, insieme all'attore Fabio De Luigi come "suo angelo custode". Nel 2011 è nel cast della miniserie TV in due puntate Notte prima degli esami '82.

Nel film "I tartassati", 1959, non incontra per la terza volta Totò (nemmeno girando "La cambiale" poiché sequenze in periodi differenti), però ne è il narratore; attenzione, trattasi del medesimo film dove, il quasi omonimo Paolo Ferrara (cfr sua scheda), doppia lo zio della Topponi...

Infine, vi è, "nel mondo dello spettacolo", un omonimo Paolo Ferrari, però piemontese, classe 1934, e non recitante, ma attivo come industriale cinematografico(cfr ANICAGIS).


Documenti di propietà di Simone Riberto


Vita privata

Dopo una confessata "cotta" per Sandra Mondaini, nel 1956 sposò la prima moglie Marina Bonfigli. È sposato con l'attrice Laura Tavanti e padre di tre figli: Fabio e Daniele, avuti dalla prima moglie, l'attrice Marina Bonfigli, e Stefano, figlio di Laura. Paolo Ferrari è un tifoso della Lazio.

Da bambino, quando era "Tao", visse a Roma in via Tibullo, al secondo piano dello stesso palazzo, nel quale, al quarto piano viveva Antonio de Curtis con la famiglia, e si ricordava di Liliana De Curtis bimba.


Galleria fotografica

Foto: Archivio Istituto Luce


Filmografia

Attore

Cinema

Ettore Fieramosca, regia di Alessandro Blasetti (1938)
Kean, regia di Guido Brignone (1940)
Odessa in fiamme, regia di Carmine Gallone (1942)
I pagliacci, regia di Giuseppe Fatigati (1943)
Gian Burrasca, regia di Sergio Tofano (1943)
Fabiola, regia di Alessandro Blasetti (1949)
Una lettera all'alba, regia di Giorgio Bianchi (1949)
Ridere! Ridere! Ridere!, regia di Edoardo Anton (1954)
Totò cerca pace, regia di Mario Mattoli (1954)
Il conte Aquila, regia di Guido Salvini (1955)
Susanna tutta panna, regia di Steno (1957)
Camping, regia di Franco Zeffirelli (1958)
Adorabili e bugiarde, regia di Nunzio Malasomma (1958)
Rascel marine, regia di Guido Leoni (1958)
Gambe d'oro, regia di Turi Vasile (1959)
La cambiale, regia di Camillo Mastrocinque (1959)
Appuntamento a Ischia, regia di Mario Mattoli (1960)
Le signore, regia di Turi Vasile (1960)
Pugni pupe e marinai, regia di Daniele D'Anza (1961)
Mariti a congresso, regia di Luigi Filippo D'Amico (1961)
Akiko, regia di Luigi Filippo D'Amico (1961)
Copacabana Palace, regia di Steno (1962)
Il giorno più corto, regia di Sergio Corbucci (1962)
I Don Giovanni della Costa Azzurra, regia di Vittorio Sala (1962)
I giorni contati, regia di Elio Petri (1962)
Le voci bianche, regia di Pasquale Festa Campanile (1964)
Su e giù, regia di Mino Guerrini (1965)
Lo scippo, regia di Nando Cicero (1965)
Il morbidone, regia di Massimo Franciosa (1966)
Pronto... c'è una certa Giuliana per te, regia di Massimo Franciosa (1967)
Mano di velluto, regia di Ettore Fecchi (1967)
Jacqueline e gli uomini, regia di Jacques Pinoteau (1967)
Io, Emmanuelle, regia di Cesare Canevari (1969)
Noi siam come le lucciole, regia di Giulio Berruti (1976)
Tutti gli anni una volta l'anno, regia di Gianfrancesco Lazotti (1993)
Da cosa nasce cosa, regia di Andrea Manni (1997)
Manuale d'amore 3, regia di Giovanni Veronesi (2011)
Teresa Manganiello, sui passi dell'amore, regia di Pino Tordiglione (2012)

Televisione

Un uomo sull'acqua, regia di Mario Ferrero (1955)
La medicina di una ragazza malata (1955)
Mont Oriol, di Claudio Fino (1958)
Giallo club. Invito al poliziesco, episodio Sedici ore per non morire, regia di Stefano De Stefani (1959)
Il cuore e il mondo, regia di Mario Landi (1959)
Il giornalino di Gian Burrasca, regia di Lina Wertmüller (1964-1965), sceneggiato
L'ippocampo, regia di Franco Enriquez (1966)
Serata al Gatto Nero, regia di Mario Landi (1973), sceneggiato
Accadde a Lisbona, regia di Luigi Lunari (1974), sceneggiato
Nero Wolfe (1969-1971)
Quei trentasei gradini (1984)
Disokkupati (1997)
Non lasciamoci più, regia di Vittorio Sindoni, prima e seconda stagione (1999-2001)
Don Luca, regia di Giorgio Vignali, (2000)
Orgoglio, prima, seconda e terza serie
Incantesimo 9- 10, soap opera (2007-2008)
Ho sposato uno sbirro 2, episodio Vecchio conio (2010)
Fratelli Benvenuti, regia di Paolo Costella (2010)
Notte prima degli esami '82 (2011)
Beyond the Mystery, regia di Franco Fraternale (2011)

Doppiatore

François Périer in La visita
David Niven in Scala al paradiso
Franco Citti in Accattone
Jean-Louis Trintignant in Il sorpasso e Estate violenta
Humphrey Bogart in Il grande sonno, Il mistero del falco, Casablanca, Agguato ai tropici, Acque del sud, I bassifondi di San Francisco, Gli angeli con la faccia sporca, Il giuramento dei forzati, Il sapore del delitto e Convoglio verso l'ignoto (ridoppiaggi anni 70)
Pierre Brice in Akiko
Donald O'Connor in Cantando sotto la pioggia
Tomás Milián in Dove vai tutta nuda?
Richard Burton in La quinta offensiva
Dean Martin in 10.000 camere da letto
Cliff Robertson in Obsession - Complesso di colpa
Gérard Philipe in Le donne degli altri
Maximilian Schell in Dossier Odessa e Quel rosso mattino di giugno
Clive Francis in Arancia meccanica
Roger Moore in Gold - Il segno del potere
Conduttore televisivo
Orchestra della domenica, regia di Lydia Ripandelli (1954)
Il Mattatore (1959)
Giallo club. Invito al poliziesco (1959-1960)
Ieri e oggi (1974-1975)

Radio

Una moglie per Giasone di Enzo Maurri, regia di Nino Meloni, trasmessa il 23 giugno 1956.
Rosso e nero n° 2, regia di Riccardo Mantoni (1955-1956), varietà.
Nastro di partenza (1973)
La bella estate, regia Umberto Orti (1977)

Discografia

L'usignolo e la rosa - Favola di Oscar Wilde con Ariodante Marianni
Kafka - Novelle


Riferimenti e bibliografie:

Simone Riberto, alias Tenente Colombo