Franco Pucci

Roma, 1920 – Roma, 3 aprile 2007) è stato un attore italiano, attivo principalmente alla radio, e anche al teatro, cinema e televisione.

Biografia

Allievo dell'Accademia nazionale d'arte drammatica alla fine degli anni trenta, operò nel Teatro di rivista accanto a Wanda Osiris, Riccardo Billi, Mario Riva e Nino Taranto. Alla radio iniziò dal 1946 come imitatore, quindi iniziò a scrivere testi, naturalmente intervenendo con la sua inconfondibile voce, per famose trasmissioni come La Bisarca (1948-1951), Rosso e nero, Sorella Radio (1951-1977) con Maria Luisa Boncompagni, Silvio Gigli e Isa Di Marzio, fino a Gran varietà (1966-1979) ed ebbe un lungo sodalizio con autori come Antonio Amurri e Dino Verde. Molto scarsa la sua attività sul grande schermo: soltanto quattro film interpretati in dieci anni. Il ruolo per cui viene meglio ricordato è quello del medico in 47 morto che parla, al fianco di Totò. In televisione nel 1961 fu tra gli interpreti di un lavoro di prosa scritto da Mario Soldati e diretto da Daniele D'Anza.

Filmografia

I dieci comandamenti di Giorgio Walter Chili (1945)
47 morto che parla di Carlo Ludovico Bragaglia (1950)
Verginità di Leonardo De Mitri (1952)
Il motivo in maschera di Stefano Canzio (1955)

Prosa televisiva RAI

Il colpo gobbo, di Mario Soldati, con Vittorio Vaser, Maria Teresa Angeli, Franco Massari, Enzo Liberti, Rossella Falk, Franco Pucci, Rossano Brazzi, regia di Daniele D'Anza, trasmessa il 28 gennaio 1962.