Giulio Battiferri

(Roma, 15 luglio 1893 – Roma, 22 gennaio 1973) è stato un attore italiano, attivo in teatro e al cinema.

Biografia

Sul palcoscenico debutta nel 1913, a soli vent'anni, nella Compagnia Romanesca diretta da Gastone Monaldi, che in seguito diviene suo cognato avendo sposato la sorella minore Fernanda Battiferri. Recita a lungo in numerosi lavori teatrali in dialetto romanesco, portandoli in tournée anche in Francia, Inghilterra, Spagna e nel Sudamerica in Brasile e Argentina. Sui palcoscenici conosce e sposa l'attrice Pina Piovani, della quale rimane vedovo nel 1955. Dopo la morte di Gastone Monaldi, avvenuta nel 1932, passa all'avanspettacolo e quindi al Teatro di rivista. Nel cinema fa il suo esordio in epoca muta, nel biennio 1919-1920, apparendo nelle pellicole prodotte dal cognato (la Monaldi Film) e nelle quali recitava da protagonista la sorella Fernanda. Nel periodo sonoro inizia ad apparire in qualche pellicola già nel 1936, ma è a partire dal 1939 che parte la sua attività cinematografica più significativa, con una lunghissima attività da caratterista che lo porta ad apparire in quasi 110 pellicole fino al 1971. Muore a Roma all'età di 79 anni.

Non va confuso con l'omonimo direttore della fotografia e operatore di ripresa, attivo dal 1966 al 1980.



Filmografia

Periodo muto

Il re della notte di Gastone Monaldi (1919)
Senza nome di Riccardo Cassano e Gastone Monaldi (1919)
Da Roma al Niagara di Riccardo Cassano e Gastone Monaldi (1919)
Te lo dirò domani di Gian Paolo Rosmino (1919)
Notti rosse di Gastone Monaldi (1920)
Miss Lilly... pardon di Riccardo Cassano e Gastone Monaldi (1920)
La deviazione di Goolf Stream di Gastone Monaldi (1920)
Cuore di zingara di Gastone Monaldi (1920)

Periodo sonoro

Tredici uomini e un cannone di Giovacchino Forzano (1936)
Io, suo padre di Mario Bonnard (1939)
Validità giorni dieci di Camillo Mastrocinque (1939)
Follie del secolo di Amleto Palermi (1939)
L'assedio dell'Alcazar di Augusto Genina (1940)
Kean di Guido Brignone (1940)
Centomila dollari di Mario Camerini (1940)
Non me lo dire! di Mario Mattoli (1940)
La reggia sul fiume di Alberto Salvi (1940)
Il pirata sono io! di Mario Mattoli (1940)
La zia smemorata di Ladislao Vajda (1940)
La fanciulla di Portici di Mario Bonnard (1940)
La figlia del Corsaro Verde di Enrico Guazzoni (1940)
Il cavaliere senza nome di Ferruccio Cerio (1941)
Il re del circo di Hans Hinrich e Tullio Covaz (1941)
Il prigioniero di Santa Cruz di Carlo Ludovico Bragaglia (1941)
Amore imperiale di Aleksandr Wolkoff (1941)
Ore 9 lezione di chimica di Mario Mattoli (1941)
Il re si diverte di Mario Bonnard (1941)
I promessi sposi di Mario Camerini (1941)
Solitudine di Livio Pavanelli (1941)
Capitan Tempesta di Corrado D'Errico (1942)
Il leone di Damasco di Corrado D'Errico (1942)
Avanti c'è posto... di Mario Bonnard (1942)
La fortuna viene dal cielo di Ákos Ráthonyi (1942)
Oro nero di Enrico Guazzoni (1942)
Tragica notte di Mario Soldati (1942)
La morte civile di Ferdinando Maria Poggioli (1942)
Fra Diavolo di Luigi Zampa (1942)
Noi vivi di Goffredo Alessandrini (1942)
I due Foscari di Enrico Fulchignoni (1942)
Calafuria di Flavio Calzavara (1942)
Rossini di Mario Bonnard (1942)
Pazzo d'amore di Giacomo Gentilomo (1943)
Rita da Cascia di Antonio Leonviola (1943)
Dagli Appennini alle Ande di Flavio Calzavara (1943)
Il fanciullo del West di Giorgio Ferroni (1943)
L'ultima carrozzella di Mario Mattoli (1943)
Nebbie sul mare di Hans Hinrich e Marcello Pagliero (1944)
Macario contro Zagomar di Giorgio Ferroni (1944)
Amanti in fuga di Giacomo Gentilomo (1946)
La primula bianca di Carlo Ludovico Bragaglia (1947)
Ladri di biciclette di Vittorio De Sica (1948)
L'ebreo errante di Goffredo Alessandrini (1949)
Marechiaro di Giorgio Ferroni (1949)
Ho sognato il paradiso di Giorgio Pàstina (1949)
La portatrice di pane di Maurice Cloche (1950)
Figaro qua, Figaro là di Carlo Ludovico Bragaglia (1950)
Margherita da Cortona di Mario Bonnard (1950)
L'inafferrabile 12 di Mario Mattoli (1950)
Taxi di notte di Carmine Gallone (1950)
Domani è un altro giorno di Léonide Moguy (1950)
Contro la legge di Flavio Calzavara (1950)
Santo disonore di Guido Brignone (1950)
Tre passi a Nord (Three steps North) di William Lee Wilder (1950)
Il conte di Sant'Elmo di Guido Brignone (1950)
Il nido di falasco di Guido Brignone (1950)
Io sono il Capataz di Giorgio Simonelli (1951)
Porca miseria! di Giorgio Bianchi (1951)
Totò e i re di Roma di Steno e Mario Monicelli (1951)
L'eterna catena di Anton Giulio Majano (1951)
Cameriera bella presenza offresi... di Giorgio Pàstina (1951)
Il diavolo in convento di Nunzio Malasomma (1951)
Messalina di Carmine Gallone (1951)
Amore e sangue di Marino Girolami (1951)
La famiglia Passaguai di Aldo Fabrizi (1951)
Il tallone di Achille di Mario Amendola e Ruggero Maccari (1952)
Primo premio: Mariarosa di Sergio Grieco (1952)
Non è vero... ma ci credo di Sergio Grieco (1952)
La colpa di una madre di Carlo Duse (1952)
Camicie rosse di Goffredo Alessandrini (1952)
Ergastolo di Luigi Capuano (1952)
Rimorso di Armando Grottini (1952)
Tormento del passato di Mario Bonnard (1952)
Prima di sera di Piero Tellini (1953)
In amore si pecca in due di Vittorio Cottafavi (1953)
La figlia del reggimento di Géza von Bolváry e Tullio Covaz (1953)
Il mostro dell'isola di Roberto Bianchi Montero (1953)
La domenica della buona gente di Anton Giulio Majano (1953)
Pane, amore e fantasia di Luigi Comencini (1953)
Canzone d'amore di Giorgio Simonelli (1954)
La muta di Portici di Giorgio Ansoldi (1954)
Hanno rubato un tram di Aldo Fabrizi (1954)
Amarti è il mio peccato di Sergio Grieco (1954)
La figlia del forzato di Gaetano Amata (1954)
Lettera napoletana di Giorgio Pàstina (1954)
Proibito di Mario Monicelli (1954)
Pane, amore e gelosia di Luigi Comencini (1954)
La moglie è uguale per tutti di Giorgio Simonelli (1955)
Il mantello rosso di Giuseppe Maria Scotese (1955)
Il campanile d'oro di Giorgio Simonelli (1955)
La rivale di Anton Giulio Majano (1955)
Lo spadaccino misterioso di Sergio Grieco (1956)
Giovanni dalle Bande Nere di Sergio Grieco (1956)
Mio zio Giacinto (Mi tío Jacinto) di Ladislao Vajda (1956)
I giorni più belli di Mario Mattoli (1956)
I misteri di Parigi di Fernando Cerchio (1957)
La Gerusalemme liberata di Carlo Ludovico Bragaglia (1957)
Il cocco di mamma di Mauro Morassi (1957)
Il diavolo nero di Sergio Grieco (1957)
Il pirata dello Sparviero Nero di Sergio Grieco (1958)
La spada e la croce di Carlo Ludovico Bragaglia (1958)
La scimitarra del Saraceno di Piero Pierotti (1959)
Il cavaliere dai cento volti di Pino Mercanti (1960)
I pirati della costa di Domenico Paolella (1960)
La Venere dei pirati di Mario Costa (1960)
I giorni contati di Elio Petri (1961)
Le avventure di Mary Read di Umberto Lenzi (1961)
I lancieri neri di Giacomo Gentilomo (1961)
Gordon il pirata nero di Mario Costa (1961)
Lo sceicco rosso di Fernando Cerchio (1962)
La tigre dei sette mari di Luigi Capuano (1962)
Il gladiatore di Roma di Mario Costa (1962)
Sansone contro il corsaro nero di Luigi Capuano (1963)
Le voci bianche di Pasquale Festa Campanile e Massimo Franciosa (1964)
Una vergine per il principe di Pasquale Festa Campanile (1965)
L'avventuriero della Tortuga di Luigi Capuano (1965)
Superargo contro Diabolikus di Nick Nostro (1966)
Colpo doppio del camaleonte d'oro di Giorgio Stegani (1966)
Giù la testa di Sergio Leone (1971)
Spara Joe... e così sia! di Emilio Paolo Miraglia (1971)