Guido Morisi

(Bologna, 8 febbraio 1903 – Roma, 4 gennaio 1951) è stato un attore italiano, attivo in teatro e nel cinema.

Biografia

Debutta a teatro nel 1926, a 23 anni, nella Compagnia di Alfredo De Sanctis, dopo alcune esperienze da dilettante in filodrammatiche della sua città natale. In seguito prosegue una carriera ragguardevole recitando con i maggiori nomi di quell'epoca come Marta Abba, Alda Borelli, Uberto Palmarini, Maria Melato, Emma Gramatica e Sergio Tofano. Coglie due successi personali nel 1938 con le due commedie Tovarich di Jacques Deval e Scuola di perfezionamento di Terence Rattigan. Sul grande schermo inizia a lavorare sempre in quell'anno non andando però oltre i ruoli di caratterista. Nel dopoguerra passò al Teatro di rivista, avviando una collaborazione con Renato Rascel che s'interrompe improvvisamente a causa della prematura morte avvenuta a 47 anni.

Filmografia

Il suo destino, regia di Enrico Guazzoni (1938)
Arditi civili, regia di Domenico Gambino (1940)
Capitan Fracassa, regia di Duilio Coletti (1940)
Un marito per il mese di aprile, regia di Giorgio Simonelli (1941)
Il re si diverte, regia di Mario Bonnard (1941)
Il mercante di schiave, regia di Duilio Coletti (1942)
Perdizione, regia di Carlo Campogalliani (1942)
Miliardi, che follia!, regia di Guido Brignone (1942)
Musica proibita, regia di Carlo Campogalliani (1942)
Due cuori fra le belve, regia di Giorgio Simonelli (1943)
T'amerò sempre, regia di Mario Camerini (1943)
Silenzio, si gira!, regia di Carlo Campogalliani (1943)
Campo de' fiori, regia di Mario Bonnard (1943)
L'ippocampo, regia di Gian Paolo Rosmino (1943)
Nebbie sul mare, regia di Hans Hinrich e Marcello Pagliero (1944)
I bambini ci guardano, regia di Vittorio De Sica (1944)
Amanti in fuga, regia di Giacomo Gentilomo (1946)
Voglio bene soltanto a te, regia di Giuseppe Fatigati (1946)
Dove sta Zazà?, regia di Giorgio Simonelli (1947)
I pompieri di Viggiù, regia di Mario Mattoli (1949)
Paolo e Francesca, regia di Raffaello Matarazzo (1950)
È arrivato il cavaliere, regia di Steno e Monicelli (1950)
Il brigante Musolino, regia di Mario Camerini (1950)
Io sono il Capataz, regia di Giorgio Simonelli (1951)
Il sogno di Zorro, regia di Mario Soldati (1951)