La tournée in Africa del '39


E' il 20 dicembre 1939, XVII dell'era fascista, quando la compagnia teatrale di Totò si imbarca sul piroscafo "Urania" per compiere un giro di rappresentazioni nell'Africa Orientale Italiana, sotto gli auspici del Ministero per la Cultura Popolare.

La tournée toccherà l' Etiopia, in particolare le città di Massaua e Addis Abeba. Totò è accompagnato da Diana Rogliani, Eduardo Passarelli e la soubrette Clely Fiamma. Verrà presentata la rivista "50 milioni... c'è da impazzire!", che esordì nel 1935 in Italia, scritta insieme a Guglielmo Inglese e già presentata al pubblico italiano anni prima. Come sua abitudine Totò, quando si recava a passeggio nelle due città africane, dispensava soldi ai bambini smagriti e seminudi e non ritirava mai la mano quando c'era da prestare opere di carità. In quel periodo Antonio e Diana vengono informati che la loro richiesta di divorzio, presentata tempo prima a Bruenn in Ungheria, è stata accolta. Successivamente, presso il tribunale di Perugia, verrà omologata in Italia.

L'Europeo, 21 giugno 1991. I comici e il Duce: con Macario e Totò i fascisti ridevano verde


Varie foto relative alla tournée