Daniele Palmesi, Federico Clemente Giu 2015

UNA MISS AL GIRO D'ITALIA

Fulvia Franco TotoAnno di emozioni il 1948, quando Miss Italia diviene un concorso a carattere nazionale con l’arrivo dell’Enit al fianco degli organizzatori. Giuria con grandi nomi, tra i quali quello di Totò, presente a Stresa per girare un film con la vincitrice del Concorso, “Totò al Giro d’Italia”, e tre favorite, Anna Visconti, Ornella Zamperetti e Fulvia Franco, che ebbe la meglio. Triestina, rappresentante della bellezza “acqua e sapone”, poi moglie del pugile Tiberio Mitri, la ragazza, 17 anni, fu festeggiata al grido di “Viva Trieste” poiché il suo successo ebbe un particolare significato nel momento di tensione per la rivendicazione d’appartenenza di Trieste all’Italia. Il suo ritorno a casa, in un giorno di ottobre, fu un trionfo: un corteo di automobili accompagnò Miss Italia al posto di blocco del Territorio libero di Trieste e il percorso dal confine alla città vide la folla ferma lungo le strade ad applaudire e a salutare con bandiere e fazzoletti tricolori. Durante lo svolgimento del concorso il regista Mario Mattoli girò il film "Totò giro d’Italia", dove Fulvia Franco impersonò se stessa. La giovane, altezza 1,70m busto 98, vita 63, fianchi 98, capelli castani e occhi scuri, vinse per il suo aspetto naturale e l’assenza di trucco. Recitò in tantissimi film, spesso con il ruolo di femme fatale, si spense a Roma nel 1988.

Elezione Miss Italia 1948

Cronaca della manifestazione. Edizioni de "La Stampa" del 25, 26 e 27 settembre 1948. Nella giuria presente Antonio de Curtis, durante le riprese del suo film "Totò al Giro d'Italia"


 

Corriere della Sera, 28 settembre 1948


Galleria fotografica


 

Giro 00001
 
In Totò al Giro d’Italia (realizzato mentre i corridori si preparavano per l’imminente Giro di Lombardia) recitano, nella parte di se stessi, alcuni celebri ciclisti; inoltre fanno una fugace apparizione, nel bar Vittorio Emanuele nel centro di Milano in cui il professor Casamandrei si reca per trovare un buon trainer, famosi sportivi di altre discipline. Del cast fanno parte inoltre Fulvia Franco, Miss Italia nel 1948, e Luigi Pavese, il quale affiancò Totò in diversi altri lavori: Totò e Peppino divisi a Berlino, Totò Diabolicus, Totò contro Maciste, Totòtruffa 62, Chi si ferma è perduto e Noi duri. Recitò inoltre al fianco di Aldo Fabrizi, Walter Chiari, Vittorio De Sica, Renato Rascel, Gino Cervi, Franco e Ciccio e Raimondo Vianello.
All’inizio del film la sfilata delle concorrenti a Miss Italia avviene a Stresa, di fronte al Grand Hotel des Iles Borromées; una tappa dl Giro si conclude al Motovelodromo di corso Casale a Torino. Durante le riprese film Totò si fece sostituire sovente dalla sua controfigura, Dino Valdi, nelle scene in esterni, in particolare in quelle in cui doveva pedalare, non essendo davvero pratico nell’uso della bicicletta, proprio come il personaggio da lui interpretato.


Caleidoscopio Ciack - 1948 - Sul set di Toto' al Giro d'Italia