Adolfo Geri

Adolfo Geri

(Napoli, 28 agosto 1912 – Roma, 27 marzo 1988) è stato un attore e doppiatore italiano.

Biografia

Nato a Napoli da una famiglia di attori inizia a recitare sin da bambino in teatro e successivamente nel cinema, dove debutta nel 1933, nel film L'eredità dello zio buonanima, diretto da Amleto Palermi.

Nel 1938, entra all'interno della Cooperativa di Doppiaggio di Roma che dal 1945 diventò la mitica CDC, divenendo in poco tempo una delle voci più ricorrenti. La sua voce brillante e disinvolta viene prestata a grandi nome dello schermo come Gene Kelly, Arthur Kennedy, Richard Widmark, e molti altri. Nel 1952, dopo aver doppiato Gene Kelly nel famoso musical Un americano a Parigi (1951), Adolfo Geri lasciò la CDC a causa di contrasti con alcuni colleghi trasferendosi al doppiaggio di film presso la O.D.I. Importante, per durata, la sua collaborazione alla prosa radiofonica dell'EIAR, poi RAI, dal 1936 fino agli anni settanta, presso la Compagnia di Prosa di Roma e soprattutto in quella di Firenze.

Il doppiaggio

Gene Kelly in Cantando sotto la pioggia, Un americano a Parigi, I tre moschettieri, Due marinai e una ragazza, L'allegra fattoria, Facciamo il tifo insieme, Un giorno a New York
Arthur Kennedy in Arcipelago in fiamme, Una pallottola per Roy, L'avventura impossibile, Boomerang - L'arma che uccide, La città del peccato, Le colline camminano
Richard Widmark in Bandiera gialla, Duello nella foresta, Okinawa, Le rane del mare, Uomo bianco, tu vivrai!, Assassinio sull'Orient Express
Ricardo Montalbán in Bastogne, La figlia di Nettuno, Su di un'isola con te, Due settimane d'amore, Il messicano, Il cacciatore del Missouri
Hugh Marlowe in Eva contro Eva, L'uomo dell'est, Ultimatum alla Terra
Fred Astaire in La taverna dell'allegria
Rand Brooks in Via col vento
Steve Brodie in Odio implacabile
Eddie Albert in Il circo insanguinato
Robert Preston in Il magnifico fuorilegge, Tifone sulla Malesia
Jack Carson in Sposa contro assegno
Paul Kelly in I falchi di Rangoon
Lawrence Tierney in Gli eroi del Pacifico
Anthony Quinn in La storia del generale Custer
Louis Jourdan in L'uccello di Paradiso, Ecco la felicità
James Cagney in La città del peccato
Brad Dexter in Giungla d'asfalto
Dewey Martin in La cosa da un altro mondo
Tom D'Andrea in Perdutamente
Don Taylor in La città nuda
Paul Fix in Dopo Waterloo
Stephen Bekassy in Arco di trionfo
John Bryan in Il giardino di Allah
Harry Lewis in L'isola di corallo
John Rodney in Notte senza fine
James Mitchell in Gli amanti della città sepolta
Steven Geray in Il diritto di uccidere
Leopoldo Trieste in I vitelloni

Prosa radiofonica

EIAR

Liliom, commedia di Ferenc Molnar, regia di Alberto Casella, trasmessa il 13 gennaio 1938.
L'assente, commedia di Amedeo Gherardini, regia di Alberto Casella, trasmessa il 27 gennaio 1938.

RAI

Ritratto d'uomo, radiodramma di Felice Filippini, regia di Guglielmo Morandi, trasmesso il 12 marzo 1949.
Tutto per bene, di Luigi Pirandello, regia di Guglielmo Morandi, trasmessa il 25 febbraio 1950.
Il condannato per disperazione, tre atti di Tirso De Molina, regia di Umberto Benedetto, trasmessa il 27 marzo 1956.
Anche il più furbo ci può cascare, commedia di Aleksandr Ostrovskij, regia di Pietro Masserano Taricco, trasmessa il 6 agosto 1956.
Il vecchio quartiere francese di New Orleans, radiocomposizione di Clara Falcone, regia di Amerigo Gomez, trasmessa l'8 agosto 1956.

Prosa televisiva RAI

Electra, di Sofocle, regia di Edmo Fenoglio, trasmessa il 1º dicembre 1961.
Il detective ha fretta, di Peter Cheney, regia di Leonardo Cortese, trasmessa il 6 marzo 1964.
Vita di Cavour, di Giorgio Prosperi, regia di Piero Schivazappa, sceneggiato in 4 puntate, dal 5 al 19 marzo 1967.
I Persiani, di Eschilo, regia di Dimitrio Rondiris, trasmessa il 14 giugno 1967.
L'amaro caso della baronessa di Carini, di Lucio Mandarà, regia di Daniele D'Anza, sceneggiato in 4 puntate, dal 23 novembre al 14 dicembre 1975.

Filmografia

L'eredità dello zio buonanima, regia di Amleto Palermi (1933)
La cieca di Sorrento, regia di Nunzio Malasomma (1934)
Fiat voluntas Dei, regia di Amleto Palermi (1935)
La Gerusalemme liberata, regia di Enrico Guazzoni (1935)
Cavalleria, regia di Goffredo Alessandrini (1936)
Orgoglio, regia di Marco Elter (1938)
Eravamo sette vedove, regia di Mario Mattoli (1939)
Catene invisibili, regia di Mario Mattoli (1942)
Il nemico, regia di Guglielmo Giannini (1942)
Il fiacre n. 13, regia di Mario Mattoli (1948)
Fifa e arena, regia di Mario Mattoli (1948)
Le avventure di Cartouche, regia di Gianni Vernuccio (1953)
Canzoni a due voci, regia di Gianni Vernuccio (1953)
Traviata '53, regia di Vittorio Cottafavi (1953)
Il prigioniero del re, regia di Giorgio Rivalta (1954)
Maruzzella, regia di Luigi Capuano (1956)
Erode il grande, regia di Arnaldo Genoino e Viktor Turžanskij (1958)
I cosacchi, regia di Giorgio Rivalta (1960)
Metello, regia di Mauro Bolognini (1970)
Solo andata, regia di José Giovanni (1970)