Amedeo Trilli

(Ronciglione, 9 luglio 1906 – Roma, 30 novembre 1971) è stato un attore italiano. In carriera è stato accreditato con alias diversi: Michael Moore, Mike Moore, Amedeo Novelli, Amid Trail.

Debuttò nel cinema italiano nel 1932 ne La Wally, diretto da Guido Brignone e da allora è stato interprete, come caratterista, in circa centotrenta film di vario genere, fra cui film fantasy ed esotici, comici (fra cui con Totò), storici, segnatamente peplum, spaghetti western e della commedia all'italiana.

Ha fatto parte del cast anche in film del cinema d'autore (ad esempio Serafino, del 1968, e Le castagne sono buone, entrambi diretti da Pietro Germi).



Filmografia

Attore

Cinema

La Wally, regia di Guido Brignone (1932)
Pergolesi, regia di Guido Brignone (1933)
1860, regia di Alessandro Blasetti (1934)
La principessa Tarakanova, regia di Fëdor Ozep e Mario Soldati (1938)
Ettore Fieramosca, regia di Alessandro Blasetti (1938)
Abuna Messias, regia di Goffredo Alessandrini (1939)
Mare, regia di Mario Baffico (1940)
Piccolo alpino, regia di Oreste Biancoli (1940)
Senza cielo, regia di Alfredo Guarini (1940)
Gli ultimi della strada, regia di Domenico Paolella (1940)
Leggenda della primavera, regia di Giorgio Walter Chili (1941)
Marco Visconti, regia di Mario Bonnard (1941)
Il pozzo dei miracoli, regia di Gennaro Righelli (1941)
Pia de' Tolomei, regia di Esodo Pratelli (1941)
La corona di ferro, regia di Alessandro Blasetti (1941)
Il cavaliere senza nome, regia di Ferruccio Cerio (1941)
Le due tigri, regia di Giorgio Simonelli (1941)
I promessi sposi, regia di Mario Camerini (1941)
C'è un fantasma nel castello, regia di Giorgio Simonelli (1942)
La fortuna viene dal cielo, regia di Ákos Ráthonyi (1942)
Documento Z 3, regia di Alfredo Guarini (1942)
I trecento della Settima, regia di Mario Baffico (1943)
Harlem, regia di Carmine Gallone (1943)
Una piccola moglie, regia di Giorgio Bianchi (1943)
Finalmente sì, regia di László Kish (1944)
I dieci comandamenti, regia di Giorgio Walter Chili (1945)
L'amante del male, regia di Roberto Bianchi Montero (1946)
Dove sta Zazà?, regia di Giorgio Simonelli (1947)
Sono io l'assassino, regia di Roberto Bianchi Montero (1948)
Fabiola, regia di Alessandro Blasetti (1949)
Il richiamo nella tempesta, regia di Oreste Palella (1950)
Turri il bandito, regia di Enzo Trapani (1950)
Faddija - La legge della vendetta, regia di Roberto Bianchi Montero (1950)
Il cielo è rosso, regia di Claudio Gora (1950)
Donne senza nome, regia di Géza von Radványi (1950)
La scogliera del peccato, regia di Roberto Bianchi Montero (1950)
Prima comunione, regia di Alessandro Blasetti (1950)
La bisarca, regia di Giorgio Simonelli (1950)
Bellezze in bicicletta, regia di Carlo Campogalliani (1951)
Carcerato, regia di Armando Grottini (1951)
Senza bandiera, regia di Lionello De Felice (1951)
Destino, regia di Enzo Di Gianni e Domenico Gambino (1951)
Il lupo della frontiera, regia di Edoardo Anton (1951)
Licenza premio, regia di Max Neufeld (1951)
Domani è un altro giorno, regia di Léonide Moguy (1951)
La città si difende, regia di Pietro Germi (1951)
I sette nani alla riscossa, regia di Paolo William Tamburella (1951)
Messalina, regia di Carmine Gallone (1951)
L'ingiusta condanna, regia di Giuseppe Masini (1952)
Una madre ritorna, regia di Roberto Bianchi Montero (1952)
Il bacio dell'Aurora, regia di Gianfranco Parolini (1953)
Cristo è passato sull'aia, regia di Oreste Palella (1953)
Soli per le strade, regia di Silvio Siano (1953)
Il prezzo dell'onore, regia di Ferdinando Baldi (1953)
Riscatto, regia di Marino Girolami (1953)
Gelosia, regia di Pietro Germi (1953)
Vacanze romane (Roman Holiday), regia di William Wyler (1953)
François il contrabbandiere, regia di Gianfranco Parolini (1954)
Di qua, di là del Piave, regia di Guido Leoni (1954)
Peppino e la vecchia signora, regia di Emma Gramatica e Piero Ballerini (1954)
Ripudiata, regia di Giorgio Walter Chili (1954)
Amore e smarrimento, regia di Filippo Walter Ratti (1954)
Guerra 1915-18, episodio di Amori di mezzo secolo, regia di Pietro Germi (1954)
Cose da pazzi, regia di Georg Wilhelm Pabst (1954)
Ho ritrovato mio figlio, regia di Elio Piccon (1954)
Un giglio infranto, regia di Giorgio Walter Chili (1955)
Non c'è amore più grande, regia di Giorgio Bianchi (1955)
Il ferroviere, regia di Pietro Germi (1956)
Mio figlio Nerone, regia di Steno (1956)
Mi permette, babbo!, regia di Mario Bonnard (1956)
Giovanni dalle Bande Nere, regia di Sergio Grieco (1956)
Il conte di Matera, regia di Luigi Capuano (1957)
Serenata a Maria, regia di Luigi Capuano (1957)
Primo applauso, regia di Pino Mercanti (1957)
Amarti è il mio destino, regia di Ferdinando Baldi (1957)
Il brigante di Tacca del Lupo, regia di Pietro Germi (1957)
Saranno uomini, regia di Silvio Siano (1957)
Vivendo cantando... che male ti fò?, regia di Marino Girolami (1957)
Femmine tre volte, regia di Steno (1957)
Totò, Vittorio e la dottoressa, regia di Camillo Mastrocinque (1957)
3 straniere a Roma, regia di Claudio Gora (1958)
Il cavaliere del castello maledetto, regia di Mario Costa (1959)
Il terrore dei barbari, regia di Carlo Campogalliani (1959)
La scimitarra del Saraceno, regia di Piero Pierotti (1959)
I mafiosi, regia di Roberto Mauri (1959)
Cartagine in fiamme, regia di Carmine Gallone (1960)
Jovanka e le altre (5 Branded Women), regia di Martin Ritt (1960)
La furia dei barbari, regia di Guido Malatesta (1960)
Teseo contro il minotauro, regia di Silvio Amadio (1960)
La vendetta dei barbari, regia di Giuseppe Vari (1960)
L'urlo dei bolidi, regia di Leo Guerrasi (1961)
La strada dei giganti, regia di Guido Malatesta (1961)
La rivolta dei mercenari, regia di Piero Costa (1961)
Solimano il conquistatore, regia di Mario Costa (1961)
La vendetta di Ursus, regia di Luigi Capuano (1961)
Vulcano, figlio di Giove, regia di Emimmo Salvi (1962)
Lo sparviero dei Caraibi, regia di Piero Regnoli (1962)
Il naufrago del Pacifico, regia di Jeff Musso e Amasi Damiani (1962)
Duello nella Sila, regia di Umberto Lenzi (1962)
Maciste contro lo sceicco, regia di Domenico Paolella (1962)
Zorro alla corte di Spagna, regia di Luigi Capuano (1962)
Il gladiatore di Roma, regia di Mario Costa (1962)
Le 7 fatiche di Alì Babà, regia di Emimmo Salvi (1962)
I diavoli di Spartivento, regia di Leopoldo Savona (1963)
Divorzio alla siciliana, regia di Enzo Di Gianni (1963)
L'invincibile cavaliere mascherato, regia di Umberto Lenzi (1963)
Zorro contro Maciste, regia di Umberto Lenzi (1963)
Goliath e la schiava ribelle, regia di Mario Caiano (1963)
L'agente federale Lemmy Caution (À toi de faire... mignonne), regia di Bernard Borderie (1963)
L'ultima carica, regia di Leopoldo Savona (1964)
Ercole contro Roma, regia di Piero Pierotti (1964)
La rivolta dei pretoriani, regia di Alfonso Brescia (1964)
FBI chiama Istanbul, regia di Emimmo Salvi (1964)
Sansone e il tesoro degli Incas, regia di Piero Pierotti (1964)
Sindbad contro i sette saraceni, regia di Emimmo Salvi (1964)
La vendetta dei gladiatori, regia di Luigi Capuano (1964)
Il mistero dell'isola maledetta, regia di Piero Pierotti (1965)
Il tesoro della foresta pietrificata, regia di Emimmo Salvi (1965)
Con rispetto parlando, regia di Marcello Ciorciolini (1965)
K.O. va e uccidi, regia di Carlo Ferrero (1966)
Uccideva a freddo, regia di Guido Celano (1966)
3 colpi di Winchester per Ringo, regia di Emimmo Salvi (1966)
Uccidete Johnny Ringo, regia di Gianfranco Baldanello (1966)
I coltelli del vendicatore, regia di Mario Bava (1966)
Assalto al centro nucleare, regia di Mario Caiano (1967)
Ringo, il volto della vendetta, regia di Mario Caiano (1967)
Serafino, regia di Pietro Germi (1968)
Beatrice Cenci, regia di Lucio Fulci (1969)
Le castagne sono buone, regia di Pietro Germi (1970)
La grande avventura di Scaramouche, regia di Piero Pierotti (1972)

Televisione

Il mondo è una prigione, regia di Vittorio Cottafavi (1962) - film TV
FBI - Francesco Bertolazzi investigatore, regia di Ugo Tognazzi (1970) - serie TV, episodio 1x03
E le stelle stanno a guardare, regia di Anton Giulio Majano (1971) - miniserie TV

Sceneggiatura

Uccideva a freddo, regia di Guido Celano (1966)

Aiuto regista

Uccideva a freddo, regia di Guido Celano (1966)