Antonio Pierfederici

Talvolta indicato come Tonino Pierfederici (La Maddalena, 18 marzo 1919 – Roma, 6 gennaio 1999), è stato un attore italiano.

Biografia

Nel 1938 si trasferì dalla Sardegna a Roma per frequentare la facoltà di Giurisprudenza. Negli anni 1942 - 1943 si iscrisse al corso di recitazione presso l'Accademia Nazionale d'Arte Drammatica; tra i suoi compagni c'era anche Vittorio Gassman.

Dopo il diploma debuttò in teatro diretto da Luchino Visconti, all'inizio del 1945, nei Parenti terribili. Successivamente lavorò in svariate compagnie tra cui quelle di Laura Adani, Laura Solari, Sergio Tofano, Salvo Randone, Vittorio Gassman per approdare a Milano al Piccolo Teatro, scelto da Strehler per una lunga serie di spettacoli.

Nel 1955 gli fu assegnato il Premio San Genesio, per la sua recitazione in Aspettando Godot, di Samuel Beckett.

Il debutto nel cinema avvenne nel 1946 in Un giorno nella vita, diretto da Alessandro Blasetti, primo di una serie di circa 25 film in cui recitò sino all'inizio degli anni novanta.

Particolarmente intensa la prosa radiofonica per la RAI dal primo dopoguerra e soprattutto quella televisiva sia nelle commedie sia negli sceneggiati.


Galleria fotografica

Foto: Getty Images, Alamy


Il teatro

Cristo ha ucciso!, dramma in tre atti di Gian Paolo Callegari, con Vittorio Gassman, Andreina Pagnani, Rina Morelli, Renzo Ricci, Carlo Ninchi, Eva Magni, Antonio Pierfederici, Germana Paolieri, Giovanna Galletti, Tino Buazzelli, Arnoldo Foà, Paolo Stoppa, Manlio Busoni, Gianrico Tedeschi, Rossella Falk, regia di Guido Salvini prima al Teatro della Biennale di Venezia il 1º ottobre 1948.
La parigina, di Henry Becque, con Antonio Battistella, Lilla Brignone, Antonio Pierfederici, Franca Valeri, Sergio Tofano, Mario Feliciani, Rosalba Oletta, regia di Giorgio Strehler, prima la Piccolo Teatro di Milano il 18 gennaio 1949).
Riccardo III, di William Shakespeare, con Edda Albertini, Lilla Brignone, Carlo D'Angelo, Ottavio Fanfani, Mario Feliciani, Antonio Pierfederici, Renzo Ricci, Gianni Santuccio, Pietro Tordi, Edoardo Toniolo, regia di Strehler, prima al Piccolo di Milano il 15 febbraio 1950.
Amleto di Riccardo Bacchelli regia di Enzo Ferrieri con Monica Vitti nel ruolo di Ofelia, prima al Teatro Olimpico di Vicenza il 14 settembre 1956.
La fastidiosa, commedia di Franco Brusati, con Salvo Randone, Neda Naldi, Antonio Pierfederici, Giusi Raspani Dandolo, Giuliana Lojodice, regia di Josè Quaglio (1965).
Coriolano, di W. Shakespeare, regia Antonio Calenda, scene F. Nonnis, luci Lino Colella prima Teatro Romano Verona estate 1969.
La fiaccola sotto il moggio di Gabriele d'Annunzio con Alida Valli, Marina Malfatti, Mario Valdemarin, Tino Schirinzi, Antonio Pierfederici (nella parte del Serparo), regia di Giancarlo Cobelli (1983).

Prosa radiofonica RAI

Il gioco delle parti, di Luigi Pirandello, con Tino Buazzelli, Lia Angeleri, Enzo Tarascio, Franco Sportelli, Tonino Pierfederici, Adriano Micantoni, Giulio Girola, Gianfranco Ombuen, Ivano Staccioli, Ugo Pagliai, regia di Flaminio Bollini, trasmessa il 18 giugno 1963.

Prosa televisiva RAI

Martina, commedia di Jean Jacques Bernard, con Silvio Spaccesi, Valentina Fortunato, Antonio Pierfederici, Vira Silenti, Mercedes Brignone, regia di Mario Ferrero, trasmessa il 16 luglio 1954, nel programma nazionale.
Il potere e la gloria, di Graham Greene, con Alida Cappellini, Sergio Graziani, Alfredo Bianchini, Vinicio Sofia, Mario Ferrari, Andrea Matteuzzi, Aroldo Tieri, Ivo Garrani, Antonio Pierfederici, regia di Luigi Squarzina e Guglielmo Morandi, trasmessa il 24 agosto 1955, nel programma nazionale.
Il lupo, con Antonio Pierfederici, Lauro Gazzolo, Laura Carli, Luisa Rossi, Tullio Carminati, Antonio Battistella, Mario Scaccia, regia di Guglielmo Morandi, trasmessa il 2 febbraio 1956, nel programma nazionale.
Il borghese gentiluomo, di Molière, con Massimo De Francovich, Achille Millo, Antonio Pierfederici, Monica Vitti, Giulio Girola, Vittorio Caprioli, Ileana Ghione, Elio Pandolfi, Francesco Mulè, Valeria Valeri, Lilla Brignone, regia di Giacomo Vaccari, trasmessa il 16 luglio 1959, nel programma nazionale.
L'idiota, - sceneggiato televisivo - 1959
Vita di Dante, sceneggiato televisivo, regia di Vittorio Cottafavi (1965)
I fratelli Karamàzov, sceneggiato televisivo, regia di Sandro Bolchi, 1969

Filmografia

Un giorno nella vita, regia di Alessandro Blasetti (1946)
Gli ultimi giorni di Pompei, regia di Paolo Moffa (1950)
Andrea Chénier, regia di Clemente Fracassi (1955)
La maschera del demonio, regia di Mario Bava (1960)
La tragica notte di Assisi, regia di Renato Pacini (1960)
Ti aspetterò all'inferno, regia di Piero Regnoli (1960)
Totò, Peppino e...la dolce vita, regia di Sergio Corbucci (1961)
Vanina Vanini, regia di Roberto Rossellini (1961)
Le monachine, regia di Luciano Salce (1962)
Romeo e Giulietta, regia di Franco Zeffirelli (1968)
I quattro pistoleri di Santa Trinità, regia di Giorgio Cristallini (1971)
La controfigura, regia di Romolo Guerrieri (1971)
Il santo patrono, regia di Bitto Albertini (1972)
Ciak, si muore!, regia di Mario Moroni (1974)
Il bacio, regia di Mario Lanfranchi (1974)
Cagliostro, regia di Daniele Pettinari (1975)
Il caso Raoul, regia di Maurizio Ponzi (1975)
Perché si uccidono, regia di Mauro Macario (1976)
Otello, regia di Franco Zeffirelli (1986)
Secondo Ponzio Pilato, regia di Luigi Magni (1987)
Corsia preferenziale, regia di Luigi Gallo

Bibliografia

Gli attori, Gremese Editore Roma 2002
I registi, di Pino Farinotti, SugarCo Milano 1993
Catalogo Bolaffi del cinema italiano 1945/1955 - 1956/1965 - 1966/1975 Torino.