Carlo Croccolo

CarloCroccolo

(Napoli, 9 aprile 1927) è un attore e doppiatore italiano.

Biografia

Ha iniziato la carriera nel 1950, interpretando alla radio la commedia Don Ciccillo si gode il sole, in teatro L'Anfiparnaso, diretto da Mario Soldati e al cinema il film I cadetti di Guascogna. Ha vinto il David di Donatello, nel 1989, per la sua interpretazione nel film 'O re.

Il cinema

Carlo Croccolo con Totò nel film 47 morto che parla (1950)
Negli anni cinquanta e sessanta ha interpretato molti film con alcuni dei più grandi comici italiani, tra cui 47 morto che parla, Miseria e nobiltà, Totò lascia o raddoppia? e Signori si nasce con Totò, Ragazze da marito con Eduardo De Filippo, Non è vero... ma ci credo con Peppino De Filippo.

In totale ha interpretato 118 film, tra cui vanno ricordati Ieri, oggi, domani di Vittorio De Sica, Una Rolls-Royce gialla con Ingrid Bergman, Casotto di Sergio Citti, 'O re di Luigi Magni (David di Donatello e Ciak d'Oro come migliore attore non protagonista nel 1988), Camerieri di Leone Pompucci, Tre uomini e una gamba con Aldo, Giovanni e Giacomo e il controverso Li chiamarono... briganti! di Pasquale Squitieri, film incentrato sul brigante Carmine Crocco, ritirato subito dalle sale cinematografiche[1].

Nel 1971 ha scritto e diretto i film western Una pistola per cento croci e Black Killer, firmandoli con lo pseudonimo Lucky Moore.

Il doppiaggio

Carlo Croccolo ha lavorato moltissimo anche come doppiatore, prestando, tra gli altri, la sua voce ad Oliver Hardy (succedendo in questo ruolo ad Alberto Sordi), prima negli anni cinquanta con Fiorenzo Fiorentini e poi negli anni sessanta con Franco Latini. In alcuni casi ha perfino doppiato entrambi i personaggi di Stanlio & Ollio, come ad esempio ne L'eredità o Tempo di pic-nic. Dal 1957 inoltre ha doppiato Totò in scene realizzate in esterno in cui non era possibile girare in presa diretta e che Totò non poteva doppiare a causa dei suoi problemi di vista. Croccolo è stato l'unico doppiatore di Totò autorizzato dall'attore stesso (insieme al quale, nel 1964, scrisse la sceneggiatura per un film, Fidanzamento all'italiana, che non fu mai realizzato). Tra i doppiaggi di Croccolo nei film con Totò si ricordano la voce della baronessa in Totò diabolicus e quello nel film I due marescialli: nella scena finale, girata in una stazione, presta la voce a Vittorio De Sica.

La televisione

La sua prima apparizione televisiva è del 1956, nello sceneggiato L'alfiere, in un ruolo secondario, seguita da una partecipazione a Il Musichiere, nel 1960, e a Za-bum n.2, nel 1965. Nel 1977 ha condotto la trasmissione televisiva Il Borsacchiotto. Tra il 1996 e il 1998 ha girato i film televisivi Dio vede e provvede e Come quando fuori piove, andati in onda su Canale 5. Nel 2006, nel 2008 e nel 2010 ha partecipato alla fiction televisiva Capri nella parte del pescatore Totonno.

Il teatro

Molto intensa è stata anche la sua attività teatrale, per la quale si segnalano le interpretazioni ne La grande magia di Eduardo De Filippo diretto da Giorgio Strehler e nelle commedie di Garinei e Giovannini Rinaldo in campo e Aggiungi un posto a tavola.

Galleria fotografica


Foto: Getty Images


Rassegna stampa

1992-11-23-Gente-mini2

Filmografia

Attore

Cinema

I pompieri di Viggiù, regia di Mario Mattoli (1949)
Il conte di Sant'Elmo, regia di Guido Brignone (1950)
47 morto che parla, regia di Carlo Ludovico Bragaglia (1950)
Tototarzan, regia di Mario Mattoli (1950)
L'inafferrabile 12, regia di Mario Mattoli (1950)
I cadetti di Guascogna, regia di Mario Mattoli (1950)
Totò sceicco, regia di Mario Mattoli (1950)
Ha fatto 13, regia di Carletto Manzoni (1951)
Auguri e figli maschi!, regia di Giorgio Simonelli (1951)
L'eterna catena, regia di Anton Giulio Majano (1951)
Vendetta... sarda, regia di Mario Mattoli (1951)
Libera uscita, regia di Duilio Coletti (1951)
Porca miseria!, regia di Giorgio Bianchi (1951)
Stasera sciopero, regia di Mario Bonnard (1951)
Bellezze in bicicletta, regia di Carlo Campogalliani (1951)
Arrivano i nostri, regia di Mario Mattoli (1951)
Licenza premio, regia di Max Neufeld (1951)
Il caimano del Piave, regia di Giorgio Bianchi (1951)
La paura fa 90, regia di Giorgio Simonelli (1951)
Tizio, Caio, Sempronio, regia di Marcello Marchesi, Vittorio Metz e Alberto Pozzetti (1951)
Ragazze da marito, regia di Eduardo De Filippo (1952)
Primo premio: Mariarosa, regia di Sergio Grieco (1952)
L'eterna catena, regia di Anton Giulio Majano (1952)
Non è vero... ma ci credo, regia di Sergio Grieco (1952)
Siamo tutti milanesi, regia di Mario Landi (1953)
La figlia del reggimento, regia di Goffredo Alessandrini e Géza von Bolváry (1953)
Cuttica, episodio di Gran varietà, regia di Domenico Paolella (1954)
Di qua, di là del Piave, regia di Guido Leoni (1954)
Miseria e nobiltà, regia di Mario Mattoli (1954)
Assi alla ribalta, regia di Ferdinando Baldi e Giorgio Cristallini (1954)
Rosso e nero, regia di Domenico Paolella (1954)
I pinguini ci guardano, regia di Guido Leoni (1955)
Il più comico spettacolo del mondo, regia di Mario Mattoli (1955)
Altair, regia di Leonardo De Mitri (1955)
Totò lascia o raddoppia?, regia di Camillo Mastrocinque (1956)
Cerasella, regia di Raffaello Matarazzo (1959)
Signori si nasce, regia di Mario Mattoli (1960)
Appuntamento a Ischia, regia di Mario Mattoli (1960)
Il mio amico Jekyll, regia di Marino Girolami (1960)
Fontana di Trevi, regia di Carlo Campogalliani (1960)
Meravigliosa, regia di Carlos Arévalo e Siro Marcellini (1960)
Mina... fuori la guardia, regia di Armando William Tamburella (1961)
Fra Manisco cerca guai..., regia di Armando William Tamburella (1961)
L'amante di 5 giorni (L'amant de cinq jours), regia di Philippe de Broca (1961)
Maciste contro Ercole nella valle dei guai, regia di Mario Mattoli (1961)
Pesci d'oro e bikini d'argento, regia di Carlo Veo (1961)
Gli eroi del doppio gioco, regia di Camillo Mastrocinque (1962)
Jessica, regia di Oreste Palella (1962)
Cronache di un convento (The Reluctant Saint), regia di Edward Dmytryk (1962)
I quattro moschettieri, regia di Carlo Ludovico Bragaglia (1963)
Spionaggio a Casablanca (Noches de Casablanca), regia di Henri Decoin (1963)
Adelina, episodio di Ieri, oggi, domani, regia di Vittorio De Sica (1963)
Panic Button... operazione fisco! (Panic Button), regia di George Sherman (1964)
I marziani hanno 12 mani, regia di Castellano e Pipolo (1964)
6 pallottole per Ringo Kid (Freddy und das Lied der Prärie), regia di Sobey Martin (1964)
Una Rolls-Royce gialla (The Yellow Rolls-Royce), regia di Anthony Asquith (1964)
Non son degno di te, regia di Ettore Maria Fizzarotti (1965)
Testa di rapa, regia di Giancarlo Zagni (1966)
Perdono, regia di Ettore Maria Fizzarotti (1966)
Io, io, io... e gli altri, regia di Alessandro Blasetti (1966)
Dio, come ti amo!, regia di Miguel Iglesias (1966)
Caccia alla volpe, regia di Vittorio De Sica (1966)
Come imparai ad amare le donne, regia di Luciano Salce (1966)
Colpo grosso alla napoletana (The Biggest Bundle of Them All), regia di Ken Annakin (1968)
Diabolik, regia di Mario Bava (1968)
Il diario proibito di Fanny, regia di Sergio Pastore (1969)
Una pistola per cento croci, regia di Carlo Croccolo (1971)
Black Killer, regia di Carlo Croccolo (1971)
Passi furtivi in una notte boia, regia di Vincenzo Rigo (1976)
Le seminariste, regia di Guido Leoni (1976)
Signore e signori, buonanotte, regia di Age, Leonardo Benvenuti, Luigi Comencini, Piero De Bernardi, Nanni Loy, Ruggero Maccari, Luigi Magni, Mario Monicelli, Ugo Pirro, Furio Scarpelli ed Ettore Scola (1976)
Casotto, regia di Sergio Citti (1977)
Mi manda Picone, regia di Nanni Loy (1983)
Massimamente folle, regia di Marcello Troiani (1985)
Il camorrista, regia di Giuseppe Tornatore (1986)
Via Lattea... la prima a destra, regia di Ninì Grassia (1989)
'o Re, regia di Luigi Magni (1989)
In nome del popolo sovrano, regia di Luigi Magni (1990)
L'avaro, regia di Tonino Cervi (1990)
In camera mia, regia di Luciano Martino (1992)
Il cielo è sempre più blu, regia di Antonello Grimaldi (1995)
Uomini uomini uomini, regia di Christian De Sica (1995)
Camerieri, regia di Leone Pompucci (1995)
Giovani e belli, regia di Dino Risi (1995)
Un inverno freddo freddo, regia di Roberto Cimpanelli (1996)
Amare per sempre (In love and war), regia di Richard Attenborough (1996)
Consigli per gli acquisti, regia di Sandro Baldoni (1997)
Tre uomini e una gamba, regia di Massimo Venier e Aldo, Giovanni e Giacomo (1997)
Il commesso viaggiatore, regia di Francesco Dal Bosco (1999)
Il guerriero Camillo, regia di Claudio Bigagli (1999)
Li chiamarono... briganti!, regia di Pasquale Squitieri (1999)
La vita, per un'altra volta, regia di Domenico Astuti (1999)
Quattro scatti per l'Europa, regia di Ivan Carlei - cortometraggio (1999)
Terra bruciata, regia di Fabio Segatori (1999)
Ogni lasciato è perso, regia di Piero Chiambretti (2001)
Il debito, regia di Alfredo Santucci - cortometraggio (2002)
Amore con la S maiuscola, regia di Paolo Costella (2002)
Il quaderno della spesa, regia di Tonino Cervi (2003)
Cose da pazzi, regia di Vincenzo Salemme (2005)
Italian Dream, regia di Sandro Baldoni (2009)
La promessa, regia di Rino Piccolo - cortometraggio (2009)
Volevo solo vivere - Treno 8017 l'ultima fermata, regia di Vito Cesaro e Antonino Miele - cortometraggio (2013)
Vacanz... ieri, oggi e domani, regia di Lucio Ciotola e Fabio Massa (2014)

Estratti dalle serie televisive prodotte dalla RAI "Il Pianeta Totò", ideata e condotta da Giancarlo Governi, trasmessa in tre edizioni diverse - riviste e corrette - a partire dal 1988 e "Totò un altro pianeta" speciale in 15 puntate trasmesso nel 1993 su Rai Uno e curato da Giancarlo Governi

Televisione

L'Alfiere, regia di Anton Giulio Majano - miniserie TV (1956)
Il giornalino di Gian Burrasca, regia di Lina Wertmüller - miniserie TV (1964)
I legionari dello spazio, regia di Italo Alfaro - miniserie TV (1966)
Le spie - serie TV, episodio 2x09 (1966)
Il commissario De Vincenzi, regia di Mario Ferrero - serie TV, episodio 2x02 (1977)
Un uomo da ridere, regia di Lucio Fulci - miniserie TV (1980)
Vento di mare, regia di Gianfranco Mingozzi - miniserie TV (1991)
Inside the Vatican, regia di John McGreevy - serie TV (1993)
Pazza famiglia, regia di Enrico Montesano - serie TV (1996)
Dio vede e provvede - serie TV, episodio 1x01 (1996)
Quei due sopra il varano - serie TV (1996)
Un prete tra noi - serie TV, 4 episodi (1997)
S.P.Q.R., regia di Claudio Risi - serie TV (1997)
Amiche davvero!!, regia di Marcello Cesena - film TV (1998)
L'ispettore Giusti, regia di Sergio Martino - serie TV, episodio 1x04 (1999)
Vola Sciusciù, regia di Joseph Sargent - film TV (2000)
Come quando fuori piove, regia di Bruno Gaburro - film TV (2000)
Una storia qualunque, regia di Alberto Simone - miniserie TV (2000)
Una lunga notte, regia di Ilaria Cirino - film TV (2001)
Don Matteo - serie TV, episodio 2x07 (2001)
L'inganno, regia di Rossella Izzo - film TV (2003)
Cinecittà, regia di Alberto Manni - serie TV (2003)
Una famiglia in giallo, regia di Alberto Simone - serie TV, episodio 1x03 (2005)
Capri - serie TV, 16 episodi (2006-2010)
Regista e sceneggiatore
Una pistola per cento croci (1971)
Black Killer (1971)

Programmi TV

I cinque sensi sono sei (Programma Nazionale, 1954)
Siparietto (Secondo Canale, 1962)
Canzoni da mezza sera (Secondo Canale, 1962)
Za-bum n.2 (Secondo Canale, 1965)
Cartoline d'auguri (Programma Nazionale, 1965)
Il Borsacchiotto (Rete Due, 1977)

Prosa televisiva RAI

So' dieci anne, di Livero Bosio, regia di Vittorio Viviani, trasmesso il 31 gennaio 1961
Il tempo e la famiglia Conway, di John Boynton Priestley, regia di Alessandro Brissoni, trasmesso il 1 giugno 1962
Il coraggio, di Augusto Novelli, regia di Marcello Sartarelli, trasmesso il 17 giugno 1962
Luna sulla gran guardia, trasmesso il 29 giugno 1962
Una volta nella vita, regia di Mario Landi, trasmesso il 4 febbraio 1963
Il delitto, regia di Flaminio Bollini, trasmesso il 12 luglio 1967
Il misantropo, di Molière, regia di Flaminio Bollini, trasmesso il 12 maggio 1967
Liliom, di Ferenc Molnár, regia di Eros Macchi, trasmesso il 16 gennaio 1968
L'albergo del libero scambio, di Georges Feydeau, regia di Mario Missiroli, trasmesso il 1° novembre 1997

Doppiaggio

Oliver Hardy in I monelli, I ladroni, Un nuovo imbroglio, L'eredità, La bugia, Non c'è niente da ridere, Il circo è fallito, Annuncio matrimoniale, Allegri gemelli, Lavori forzati, Zenobia, Tempo di pic-nic, Concerto di violoncello, I due ammiragli, Sotto zero, La sbornia, L'eredità, I polli tornano a casa, Un salvataggio pericoloso, La sposa rapita, I due legionari, Tutto in ordine, Pugno di ferro, La scala musicale, Ospedale di contea, Un'idea geniale, Anniversario di nozze, Lavori in corso, Alchimia, Il regalo di nozze, Andando a spasso, Vita in campagna, Gelosia, Un marito servizievole
Stan Laurel in I ladroni, L'eredita, Lavori forzati, Tempo di pic-nic, Un marito servizievole
Totò in I due marescialli, Totò diabolicus, Operazione San Gennaro
Pinuccio Ardia in Operazione San Gennaro, Briganti - Amore e libertà
Stelvio Rosi in Il suo nome è Donna Rosa, Mezzanotte d'amore, Venga a fare il soldato da noi
Vittorio De Sica in I due marescialli
Guido Alberti in 8½
Harry Guardino in Operazione San Gennaro
Mario Adorf in Operazione San Gennaro, State buoni se potete
Nino Taranto in Stasera mi butto
Carlo Taranto in Il ragazzo che sapeva amare
Enzo Maggio in Io non protesto, io amo
Fanfulla in Fellini Satyricon
Al Lettieri in Bordella
Helmut Qualtinger in Il nome della rosa
Pasquale Cajano in Casinò
Gegè Di Giacomo in Maruzzella
Luigi Montini in Mezzo destro mezzo sinistro - 2 calciatori senza pallone
Francesco Mulè in Le spie vengono dal semifreddo
Gerardo Gargiulo in Ferdinando e Carolina
Mario Scaccia in Ferdinando e Carolina
Dallas McKennon in Lo scrigno delle sette perle
Ferdinando Murolo in Dimmi che fai tutto per me
Franco Rosi in Venga a fare il soldato da noi
Harry Belafonte in Kansas City
Renato Carosone in Caravan petrol
Dom DeLuise in Un tassinaro a New York
Hercules Cortes in Ammazzali tutti e torna solo
Gianfranco Barra in Se lo scopre Gargiulo
Mico Galdieri in Se lo scopre Gargiulo
Paul Mercey in Nemici... per la pelle
Dottor No in Carletto il principe dei mostri


Il doppiaggio

Carlo Croccolo ha lavorato moltissimo anche come doppiatore, prestando tra gli altri la sua voce ad Oliver Hardy, succedendo in questo ruolo ad Alberto Sordi. Dal 1957 inoltre ha doppiato Totò in quelle scene realizzate in esterno in cui non era possibile girare in presa diretta e che Totò non poteva doppiare a causa dei suoi problemi di vista. Croccolo è stato l'unico doppiatore di Totò autorizzato dall'attore stesso (insieme al quale, nel 1964, scrisse la sceneggiatura per un film, Fidanzamento all'italiana, che non fu mai realizzato per mancanza di finanziamenti). Tra i doppiaggi di Croccolo applicati ai film con Totò si ricordano la voce della baronessa in Totò diabolicus e soprattutto, nel film I due marescialli la voce di Antonio Capurro (Totò) in una scena di esterni in una stazione e la voce prestata a Vittorio De Sica (il Maresciallo Vittorio Cotone) nella stessa scena, fatto probabilmente unico nel cinema italiano.

Film cinema

Helmut Qualtinger in Il nome della rosa (Remigio da Varagine, il cellario)

La regia

Nel 1971 ha scritto e diretto i film western Una pistola per cento croci e Black Killer, firmandoli con lo pseudonimo di Lucky Moore.

In televisione

La sua prima apparizione televisiva è del 1956, nello sceneggiato L'alfiere, in un ruolo secondario, seguita da una partecipazione a Il Musichiere, nel 1960, e a Za-bum n.2, nel 1965. Nel 1977 ha condotto la trasmissione televisiva "Il Borsacchiotto". Tra il 1996 e il 1998 ha girato i film televisivi Dio vede e provvede e Come quando fuori piove, andati in onda su Canale 5. Nel 2006, nel 2008 e nel 2010 ha partecipato alla fiction televisiva Capri nella parte del pescatore Totonno.

Teatro
Molto intensa è stata anche la sua attività teatrale; si segnalano le interpretazioni ne La grande magia di Eduardo De Filippo diretto da Giorgio Strehler e nelle commedie di Garinei e Giovannini Rinaldo in campo e Aggiungi un posto a tavola.

Filmografia

Il conte di Sant'Elmo (1950)

Bellezze in bicicletta (1950)
47 morto che parla (1950)
Totò Tarzan (1950)
L'inafferrabile 12 (1950)
I cadetti di Guascogna (1950)
Totò sceicco (1950)
Auguri e figli maschi (1951)
L'eterna catena (1951)
Vendetta... sarda (1951)
Libera uscita (1951)
Porca miseria (1951)
Stasera sciopero (1951)
Arrivano i nostri (1951)
Licenza premio (1951)
Il caimano del Piave (1951)
La paura fa 90 (1951)
Tizio, Caio, Sempronio, regia di Marcello Marchesi, Vittorio Metz e Alberto Pozzetti (1951)
Ragazze da marito (1952)
Primo premio Mariarosa (1952)
L'eterna catena (1952)
Non è vero... ma ci credo (1952)
Siamo tutti milanesi (1953)
Di qua di la dal Piave (1953)
La figlia del reggimento (1953)
Ha fatto 13! (1954)
Gran varietà (1954)
Miseria e nobiltà (1954)
Assi alla ribalta (1954)
I pinguini ci guardano (1955)
Rosso e nero (1955)
Totò lascia o raddoppia? (1956)
Cerasella (1959)
Signori si nasce (1960)
Appuntamento a Ischia (1960)
Il mio amico Jekyll (1960)
Altair, primo amore (1960)
Meravigliosa (1960)
Mina... fuori la guardia (1961)
Fra Manisco cerca guai (1961)
L'amante di cinque giorni (1961)
Maciste contro Ercole nella valle dei guai (1961)
Pesci d'oro e bikini d'argento, regia di Carlo Veo (1961)
Gli eroi del doppio gioco (1962)
Jessica (1962)
Cronache di un convento (1962)
I quattro Moschettieri (1963)
Spionaggio a Casablanca (1963)
Ieri, oggi, domani (1963)
Panic Button... Operazione Fisco (1964)
I marziani hanno dodici mani (1964)
6 pallottole per Ringo Kid (1964)
Fontana di Trevi (1964)
Una Rolls-Royce gialla (1964)
Non son degno di te (1965)
Testa di rapa (1966)
Perdono (1966)
Io, io, io... e gli altri (1966)
Dio, come ti amo! (1966)
Caccia alla volpe (1966)
Come imparai ad amare le donne (1966)
Colpo grosso alla napoletana (1968)
Diabolik (1968)
Il diario proibito di Fanny (1969)
Una pistola per cento croci (1971), regia e sceneggiatura
Black Killer (1971), regia e sceneggiatura
Passi furtivi in una notte boia (1976)
Le seminariste (1976)
Signore e signori, buonanotte (1976)
Casotto (1977)
Mi manda Picone (1983)
Massimamente folle (1985)
Via Lattea... la prima a destra (1989)
'O re (1989)
In nome del popolo sovrano (1990)
L'avaro (1990)
In camera mia (1992)
Il cielo è sempre più blu (1995)
Uomini uomini uomini (1995)
Camerieri (1995)
Giovani e belli (1995)
Un inverno freddo freddo (1996)
Amare per sempre (1996)
Consigli per gli acquisti (1997)
Tre uomini e una gamba (1997)
Il commesso viaggiatore (1999)
Il guerriero Camillo (1999)
Li chiamarono... briganti! (1999)
La vita, per un'altra volta (1999)
Quattro scatti per l'Europa (1999)
Terra bruciata (1999)
Il debito (2002), cortometraggio
Amore con la S maiuscola (2002)
Il quaderno della spesa (2003)
Cose da pazzi (2005)
Una famiglia in giallo (2005), fiction TV
Capri (2006), fiction TV
Capri 2 (2008), fiction TV
Capri 3 (2010), fiction TV

Siti referenti

Sito ufficiale