Dina Romano (Gertrude Ricci)

Pseudonimo di Gertrude Ricci (Pistoia, 16 febbraio 1876 – Roma, 7 novembre 1957), è stata un'attrice italiana.

Biografia

Madre degli attori e doppiatori Carlo e Felice Romano, ha lavorato sia in teatro che alla radio. Nel 1935 entra a far parte del mondo del cinema e lavora come apprezzata caratterista, dotata di buon mestiere e di notevole sensibilità.

Partecipa a una cinquantina di film, dal 1933 al 1951, fra i quali si ricorda I promessi sposi di Mario Camerini (1941).

Si è dedicata anche al doppiaggio: sua è la voce della strega nel doppiaggio italiano originale del film d'animazione Disney Biancaneve e i sette nani (1937).

Filmografia

Acqua cheta, regia di Gero Zambuto (1933)
Aldebaran, regia di Alessandro Blasetti (1935)
Vecchia guardia, regia di Alessandro Blasetti (1935)
Il serpente a sonagli, regia di Raffaello Matarazzo (1935)
Re burlone, regia di Enrico Guazzoni (1935)
Amo te sola, regia di Mario Mattoli (1935)
Fiat voluntas Dei, regia di Amleto Palermi (1935)
Ma non è una cosa seria, regia di Mario Camerini (1936)
L'albero di Adamo, regia di Mario Bonnard (1936)
L'antenato, regia di Guido Brignone (1936)
I tre desideri, regia di Giorgio Ferroni (1937)
Fermo con le mani!, regia di Gero Zambuto (1937)
Chi è più felice di me?, regia di Guido Brignone (1938)
Le due madri, regia di Amleto Palermi (1938)
Marionette, regia di Carmine Gallone (1938)
L'albergo degli assenti, regia di Raffaello Matarazzo (1938)
Mille lire al mese, regia di Max Neufeld (1939)
Cavalleria rusticana, regia di Amleto Palermi (1939)
Una moglie in pericolo, regia di Max Neufeld (1939)
Gli ultimi della strada, regia di Domenico Paolella (1940)
Sei bambine e il Perseo, regia di Giovacchino Forzano (1940)
Amiamoci così, regia di Giorgio Simonelli (1940)
San Giovanni decollato, regia di Amleto Palermi (1940)
Piccolo alpino, regia di Oreste Biancoli (1940)
Ecco la felicità, regia di Marcel L'Herbier (1940)
I promessi sposi, regia di Mario Camerini (1941)
Primo amore, regia di Carmine Gallone (Carmine Gallone (1941)
Se non son matti non li vogliamo, regia di Esodo Pratelli (1941)
Teresa Venerdì, regia di Vittorio De Sica (1941)
La famiglia Brambilla in vacanza, regia di Carl Boese (1941)
L'avventuriera del piano di sopra, regia di Raffaello Matarazzo (1941)
Fedora, regia di Camillo Mastrocinque (1942)
Un garibaldino al convento, regia di Vittorio De Sica (1942)
Giorno di nozze, regia di Raffaello Matarazzo (1942)
I nostri sogni, regia di Vittorio Cottafavi (1943)
Il fidanzato di mia moglie, regia di Carlo Ludovico Bragaglia (1943)
Il treno crociato, regia di Carlo Campogalliani (1943)
Giacomo l'idealista, regia di Alberto Lattuada (1943)
Sorelle Materassi, regia di Ferdinando Maria Poggioli (1944)
Abbasso la miseria!, regia di Gennaro Righelli (1945)
Il canto della vita, regia di Carmine Gallone (1945)
Abbasso la ricchezza!, regia di Gennaro Righelli (1946)
Il mondo vuole così, regia di Giorgio Bianchi (1946)
I due orfanelli, regia di Mario Mattoli (1947)
La Certosa di Parma, regia di Christian-Jaque (1947)
I miserabili, regia di Riccardo Freda (1948)
Molti sogni per le strade, regia di Mario Camerini (1948)
La fiamma che non si spegne, regia di Vittorio Cottafavi (1949)
Le mura di Malapaga, regia di René Clément (1949)
Santo disonore, regia di Guido Brignone (1950)
Amore e sangue, regia di Marino Girolami (1951)
Anna, regia di Alberto Lattuada (1951)
Mamma mia, che impressione!, regia di Roberto Savarese (1951)
Don Camillo, regia di Julien Duvivier (1952)