Elio Crovetto

(Milano, 6 dicembre 1926 – Genova, 8 novembre 2000) è stato un attore italiano, attivo in cinema, teatro e televisione dagli anni cinquanta agli anni ottanta. Specializzato in ruoli da comico caratterista, è stato impiegato in una cinquantina di film di vario genere - dal musicarello, all'avventura, dalla parodia western alla commedia all'italiana o alla commedia erotica all'italiana. Ha lavorato anche nel cinema di produzione tedesca.

Ha avuto una discreta carriera anche in teatro (attore d'operetta a Trieste, lavorò nel teatro di rivista a fianco di Ugo Tognazzi, Walter Chiari, Macario, le sorelle Nava), particolarmente a Milano, sua città natale, e Genova, città nella quale ha vissuto a lungo e nella quale è morto.

Viene ricordato per il ruolo di Bartolo il Monzese nel film Delitto a Porta Romana, personaggio ricordato anche nel film del 2005 Il ritorno del Monnezza. In televisione, oltre che in spettacoli di fiction (anche a fianco di Ernesto Calindri, o in lavori per la televisione francese), è comparso in programmi televisivi di intrattenimento come Settevoci (1971-1972), a fianco di Pippo Baudo e Tuccio Musumeci.