Daniele Palmesi, Federico Clemente Apr 2014

Enzo Turco

Attore

Napoli, 8 giugno 1902 – Roma, 7 luglio 1983

Biografia

 Iniziò a dedicarsi al teatro a partire dagli anni trenta, imponendosi come uno degli attori dialettali più validi, soprattutto come spalla di Nino Taranto.

La sua stagione migliore nel cinema, in cui aveva debuttato verso la fine degli anni trenta, iniziò alla fine degli anni quaranta, quando cominciò ad impegnarsi in parti di situazioni comiche e farsesche, quasi sempre al fianco di Totò, affermandosi come caratterista disinvolto e brillante. Recita infatti nel film "Miseria e Nobiltà"(1954).
Come sceneggiatore realizzò, anche se non con la cura necessaria, Scapricciatiello di Luigi Capuano (1955) e Ci sposeremo a Capri di Siro Marcellini (1956).
Dalla fine degli anni cinquanta fino ai primi anni settanta, Turco ha lavorato anche in televisione, partecipando a sceneggiati ed a serie televisive di successo (fra le altre cose, Joe Petrosino, fiction diretta da Daniele D'Anza nel 1972).

Filmografia

Abuna Messias, regia di Goffredo Alessandrini (1939)

Retroscena, regia di Alessandro Blasetti (1939)
Partenza ore 7, regia di Mario Mattoli (1946)
Cuore, regia di Duilio Coletti e Vittorio De Sica (1948)
Fifa e arena, regia di Mario Mattoli (1948)
Il barone Carlo Mazza, regia di Guido Brignone (1948)
Accidenti alla guerra!..., regia di Giorgio Simonelli (1948)
Se fossi deputato, regia di Giorgio Simonelli (1949)
La cintura di castità, regia di Camillo Mastrocinque (1949)
I pompieri di Viggiù, regia di Mario Mattoli (1949)
Il padrone del vapore, regia di Mario Mattoli (1951)
Un ladro in Paradiso, regia di Domenico Paolella (1952)
Un turco napoletano, regia di Mario Mattoli (1953)
Villa Borghese, regia di Vittorio De Sica e Gianni Franciolini (1953)
Miseria e nobiltà, regia di Mario Mattoli (1954)
Totò cerca pace, regia di Mario Mattoli (1954)
Milanesi a Napoli, regia di Enzo Di Gianni (1954)
Scapricciatiello, regia di Luigi Capuano (1955)
Napoli sole mio, regia di Giorgio Simonelli (1956)
Ci sposeremo a Capri, regia di Siro Marcellini (1956)
Guaglione, regia di Giorgio Simonelli (1956)
A sud niente di nuovo, regia di Giorgio Simonelli (1957)
Ricordati di Napoli, regia di Pino Mercanti (1958)
Il bacio del sole, regia di Siro Marcellini (1958)
I ragazzi dei Parioli, regia di Sergio Corbucci (1959)
Vacanze d'inverno, regia di Camillo Mastrocinque e Giuliano Carnimeo (1959)
I ladri, regia di Lucio Fulci (1959)
Caravan petrol, regia di Mario Amendola (1960)
Un giorno da leoni, regia di Nanni Loy (1961)
Le quattro giornate di Napoli, regia di Nanni Loy (1962)
...e la donna creò l'uomo, regia di Camillo Mastrocinque (1964)
Letti sbagliati, episodio La seconda moglie, regia di Steno (1965)
Scaramouche, regia di Daniele D'Anza (1965)
Addio, mamma!, regia di Mario Amendola (1967)
Lo sbarco di Anzio, regia di Duilio Coletti ed Edward Dmytryk (1968)
Mazzabubù... Quante corna stanno quaggiù?, regia di Mariano Laurenti (1971)
Camorra, regia di Pasquale Squitieri (1972)

Prosa televisiva

RAI
La bella avventura, con Tino Bianchi, Laura Solari, Enzo Turco, Sandro Merli, Tatiana Farnese, Gilberto Mazzi, Franco Volpi, regia di Mario Landi, trasmessa il 27 aprile 1962.