Fortunato Misiano

Fortunato Misiano

(Messina, 11 ottobre 1899 – Roma, 11 febbraio 1976) è stato un produttore cinematografico italiano.

Biografia

Nato a Messina, dopo il terremoto del 1908 Misiano si trasferisce a Roma con la famiglia ed entra nel mondo del cinema prima come comparsa, poi come aiuto organizzatore delle produzioni del periodo e successivamente come direttore di produzione per conto di varie imprese cinematografiche, sino al 1945, quando fonda una propria casa di produzione e distribuzione la Ediroma poi Romana Film.

Le prime produzioni sono in associazione con Ulisse Siciliani, musicista e produttore cinematografico.

Dal 1946 al 1967 realizza quasi cento pellicole, molte di grande successo. I generi più seguiti vanno da quello sentimentale a quello del dramma popolare, ai film storici di cappa e spada sino ai peplum degli anni cinquanta. Quasi tutti i film dell'inizio verranno girati negli studi della Titanus, per poi passare agli Stabilimenti della I.N.C.I.R. De Paolis in Via Tiburtina, sempre a Roma.

I registi che lavorano con maggior frequenza nelle sue produzioni sono: Guido Brignone, Luigi Capuano, Pino Mercanti, Domenico Paolella, Umberto Lenzi e Piero Pierotti.

Muore a Roma nel 1976, lasciando la casa di distribuzione al figlio Franco Misiano.

Filmografia

Dove sta Zazà?, regia di Giorgio Simonelli (1947)
Una ragazza perduta, regia di Camillo Mastrocinque (1947)
Il barone Carlo Mazza, regia di Guido Brignone (1948)
Monaca santa di Guido Brignone (1948)
Marechiaro, regia di Giorgio Ferroni (1949)
Santo disonore, regia di Guido Brignone (1949)
Il nido di falasco, regia di Guido Brignone (1950)
Carcerato, regia di Armando Grottini (1951)
Gli innocenti pagano, regia di Luigi Capuano (1951)
La vendetta di una pazza, regia di Pino Mercanti (1951)
Verginità, regia di Leonardo De Mitri (1952)
La carovana del peccato, regia di Pino Mercanti (1952)
Ergastolo, regia di Luigi Capuano (1952)
Processo contro ignoti, regia di Guido Brignone (1952)
Rimorso, regia di Armando Grottini (1952)
Dov'è la libertà?, regia di Roberto Rossellini (1952)
Condannatelo!, regia di Luigi Capuano (1953)
In amore si pecca in due, regia di Vittorio Cottafavi (1953)
Il mostro dell'isola, regia di Roberto Bianchi Montero (1953)
Desiderio 'e sole, regia di Giorgio Pàstina (1954)
Prima di sera di Piero Tellini (1954) organizzatore di produzione
Una donna libera, regia di Vittorio Cottafavi (1954)
Lacrime d'amore, regia di Pino Mercanti (1954)
Lettera napoletana, regia di Giorgio Pastina (1954)
La Luciana, regia di Domenico Gambino (1954)
Pescatore 'e Pusilleco, regia di Giorgio Capitani (1954)
Il tradimento di Elena Marimon, regia di Henry Calef (1954)
Cortile, regia di Antonio Petrucci (1955)
La rossa, regia di Luigi Capuano (1955)
Scapricciatiello, regia di Luigi Capuano (1955)
Una sera di maggio, regia di Giorgio Pastina (1955)
Suonno d'ammore, regia di Sergio Corbucci (1955)
Suor Maria, regia di Luigi Capuano (1955)
Amaramente, regia di Luigi Capuano (1956)
Il cavaliere dalla spada nera, regia di László Kish (1956)
Maruzzella, regia di Luigi Capuano (1956)
Tormento d'amore, regia di Claudio Gora (1956)
Il conte di Matera, regia di Luigi Capuano (1957)
Onore e sangue, regia di Luigi Capuano (1957)
Primo applauso, regia di Pino Mercanti (1957)
Serenata a Maria, regia di Luigi Capuano (1957)
Carosello di canzoni, regia di Luigi Capuano (1958)
Il cavaliere del castello maledetto, regia di Mario Costa (1958)
Educande al Tabarin, regia di Maurice Regamey (1958)
Ricordati di Napoli, regia di Pino Mercanti (1958)
Il mondo dei miracoli, regia di Luigi Capuano (1959)
La scimitarra del saraceno, regia di Piero Pierotti (1959)
Il cavaliere dai cento volti, regia di Pino Mercanti (1960)
Madri pericolose, regia di Domenico Paolella (1960)
I pirati della costa, regia di Domenico Paolella (1960)
Le signore, regia di Turi Vasile (1960)
Il terrore dei mari, regia di Domenico Paolella (1960)
Le avventure di Mary Reed, regia di Umberto Lenzi (1961)
Il segreto dello Sparviero Nero, regia di Domenico Paolella (1961)
Una spada nell'ombra, regia di Luigi Capuano (1961)
Gli uomini vogliono vivere, regia di Leonide Moguy (1961)
Caterina di Russia, regia di Umberto Lenzi (1962)
Duello nella Sila, regia di Umberto Lenzi (1962)
Gli eroi del doppio gioco, regia di Camillo Mastrocinque (1962)
Golia e il cavaliere mascherato, regia di Piero Pierotti (1963)
L'invincibile cavaliere mascherato, regia di Umberto Lenzi (1963)
Sansone contro il Corsaro Nero, regia di Luigi Capuano (1963)
Sansone contro i pirati, regia di Amerigo Anton (1963)
Zorro contro Maciste, regia di Umberto Lenzi (1963)
Ercole contro i tiranni di Babilonia, regia di Domenico Paolella (1964)
Ercole contro Roma, regia di Piero Pierotti (1964)
Golia alla conquista di Bagdad, regia di Domenico Paolella (1964)
Sansone e il tesoro degli Incas, regia di Piero Pierotti (1964)
A 008, operazione Sterminio, regia di Umberto Lenzi (1965)
Il mistero dell'isola maledetta, regia di Piero Pierotti (1965)
Superseven chiama Cairo, regia di Umberto Lenzi (1965)
Delitto a Posillipo, regia di Renato Parravicini (1966)
Un milione di dollari per 7 assassini, regia di Umberto Lenzi (1966)
Le spie amano i fiori, regia di Umberto Lenzi (1966)
Zorro il ribelle, regia di Piero Pierotti (1966)
Assalto al tesoro di Stato, regia di P.E. Stanley (1967)
Gungala la vergine della giungla, regia di R.Ferrara (1967)
Samoa, regina della giungla, regia di Guido Malatesta (1967)
Un corpo caldo per l'inferno, regia di F.Montemurro (1968)
Il figlio di Aquila Nera, regia di Guido Malatesta (1968)
Zorro alla corte d'Inghilterra, regia di F.Montemurro (1968)
Le calde notti di Poppea, regia di Guido Malatesta (1969)
Tarzana sesso selvaggio, regia di Guido Malatesta (1969)
Zorro marchese di Navarra, regia di F. Montemurro (1969)