Fred Clark (Frederick Leonard Clark)

Frederick Leonard Clark (Lincoln, 19 marzo 1914 – Santa Monica, 5 dicembre 1968) è stato un attore statunitense. Ha preso parte in carriera a circa 70 film e varie serie e programmi televisivi.

Biografia

Nato in California, esordì nel 1947 come spalla nel film L'alibi di Satana di Michael Curtiz. Seguirono molti altri ruoli importanti in Fiesta e sangue (1947), La furia umana (1949), Viale del tramonto (1950), Un posto al sole (1951), Come sposare un milionario (1953), Papà gambalunga (1955), Alla larga dal mare (1957) e Un marziano sulla Terra (1960).

Da ricordare anche la sua divertente interpretazione del turista americano ubriaco a Roma nella notte di Capodanno nel film Risate di gioia (1960), accanto a Totò e Anna Magnani, girato in Italia[1].

Oltre ad altre partecipazioni cinematografiche, tra cui Il mistero della mummia (1964), durante gli anni sessanta apparve in alcune serie televisive di successo come La famiglia Addams, Ai confini della realtà e The Beverly Hillbillies.

Per il suo lavoro in televisione gli venne dedicata una stella nella Hollywood Walk of Fame al numero 1713 di Vine Street[1].


Galleria fotografica

Foto: Alamy Images


Filmografia

L'alibi di Satana (The Unsuspected), regia di Michael Curtiz (1947)
Fiesta e sangue (Ride the Pink Horse) regia di Robert Montgomery (1947)
Mr. Peabody and the Mermaid, regia di Irving Pichel (1948)
L'urlo della città (Cry of the City), regia di Robert Siodmak (1948)
La sconfitta di Satana (Alias Nick Beal), regia di John Farrow (1949)
Viale Flamingo (Flamingo Road), regia di Michael Curtiz (1949)
Aquile del mare (Task Force), regia di Delmer Daves (1949)
La furia umana (White Heat), regia di Raoul Walsh (1949)
Viale del tramonto (Sunset Boulevard), regia di Billy Wilder (1950)
La fortuna si diverte (The Jackpot), regia di Walter Lang (1950)
Mrs. O'Malley and Mr. Malone, regia di Norman Taurog (1950)
Il ratto delle zitelle (The Lemon Drop Kid), regia di Sidney Lanfield (1951)
Un posto al sole (A Place in the Sun), regia di George Stevens (1951)
Three for Bedroom "C", regia di Milton H. Bren (1952)
Primo peccato (Dreamboat), regia di Claude Binyon (1952)
Occhio alla palla (The Caddy), regia di Norman Taurog (1953)
Come sposare un milionario (How to Marry a Millionaire), regia di Jean Negulesco (1953)
Più vivo che morto (Living It Up), regia di Norman Taurog (1954)
Abbott and Costello Meet the Keystone Kops, regia di Charles Lamont (1955)
Papà gambalunga (Daddy Long Legs), regia di Jean Negulesco (1955)
Corte marziale (The Court-Martial of Billy Mitchell), regia di Otto Preminger (1955)
Scandalo al collegio (How to Be Very, Very Popular), regia di Nunnally Johnson (1955)
Incontro sotto la pioggia (Miracle in the Rain), regia di Rudolph Maté (1956)
Le tre notti di Eva (The Birds and the Bees), regia di Norman Taurog (1956)
Una Cadillac tutta d'oro (The Solid Gold Cadillac), regia di Richard Quine (1956)
Ritorno dall'eternità (Back from Eternity), regia di John Farrow (1956)
Vietato rubare le stelle (The Fuzzy Pink Nightgown), regia di Norman Taurog (1957)
Alla larga dal mare (Don't Go Near the Water), regia di Charles Walters (1957)
La signora mia zia (Auntie Mame), regia di Morton DaCosta (1958)
Il gioco dell'amore (The Mating Game), regia di George Marshall (1959)
Cominciò con un bacio (It Started with a Kiss), regia di George Marshall (1959)
Risate di gioia, regia di Mario Monicelli (1960)
Un marziano sulla Terra (Visit to a Small Planet), regia di Norman Taurog (1960)
Susanna agenzia squillo (Bells Are Ringing), regia di Vincente Minnelli (1960)
Venere in pigiama (Boys' Night Out), regia di Michael Gordon (1962)
Zotz!, regia di William Castle (1962)
Fammi posto tesoro (Move Over, Darling), regia di Michael Gordon (1963)
Il mistero della mummia (The Curse of the Mummy's Tomb), regia di Michael Carreras (1964)
A braccia aperte (John Goldfarb, Please Come Home), regia di J. Lee Thompson (1965)
Dr. Goldfoot e il nostro agente 00¼ (Dr. Goldfoot and the Bikini Machine), regia di Norman Taurog (1965)
When the Boys Meet the Girls, regia di Alvin Ganzer (1965)
Due marines e un generale, regia di Luigi Scattini (1965)
Skidoo, regia di Otto Preminger (1968)
Il cavallo in doppio petto (The Horse in the Gray Flannel Suit), regia di Norman Tokar (1968)
Con sei ragazze a poppa si rizza la prua (I Sailed to Tahiti with an All Girl Crew), regia di Richard L. Bare (1968)

Doppiatori italiani

Giorgio Capecchi in Viale del tramonto, Papà gambalunga, La fortuna si diverte, L'urlo della città, Come sposare un milionario, Un posto al sole, Scandalo al collegio, I misteri di Hollywood, La signora mia zia, Il mistero della mummia, Le avventure di un giovane
Stefano Sibaldi in Primo peccato
Augusto Marcacci in Corte marziale
Mario Pisu in Una Cadillac tutta d'oro
Mario Bardella in Due marines e un generale

Note

^ a b Fred Clark - Hollywood Star Walk - Los Angeles Times