Giuseppe Pierozzi

Attore teatrale fin da giovanissimo, nel 1917 esordì nel cinema con il film Il fauno. All'epoca del muto recitò parti più significative nei film La tormenta (1922) e Gli ultimi giorni di Pompei (1926). Proseguì contemporaneamente anche la carriera in ambito teatrale, che lo vide far parte di importanti compagnie guidate da Marta Abba e Renzo Ricci.
Nel cinema sonoro, Pierozzi fu interprete dal 1931 al 1952 di un'ottantina di pellicole, in parti secondarie, come attore caratterista, o come semplice «comparsa».