Giuseppe Tosi

Giuseppe Tosi

(Borgo Ticino, 25 maggio 1916 – Roma, 10 luglio 1981) è stato un discobolo e attore italiano.

Biografia

Fu un discobolo italiano (in precedenza praticò la pallavolo e il getto del peso) che conseguì importanti risultati sia a livello nazionale che internazionale. Prestò servizio nell'Arma dei Carabinieri come corazziere al Quirinale. Venne soprannominato "l'eterno secondo" poiché in diverse occasioni ottenne la seconda piazza alle spalle dell'altro italiano Adolfo Consolini. Fu primatista europeo nel 1948 con 54 e 78 cm (e successivamente con 54 e 80) e poco prima nello stesso anno si aggiudicò la medaglia d'argento alle Olimpiadi di Londra del 1948, conseguendo lo stesso risultato ai Campionati europei di atletica leggera del 1946, 1950 e del 1954 (in tutte e quattro le occasioni vinse Consolini). Partecipò anche ai Giochi olimpici di Helsinki dove si classificò ottavo. Si aggiudicò anche 5 titoli italiani rispettivamente nel 1943, 1946, 1947, 1948 e 1951, i Giochi del Mediterraneo e i Campionati inglesi in quest'ultimo anno, i Giochi Panatenaici in quello successivo e 5 Campionati Militari Internazionali Cism.

La sua popolarità di atleta lo portò a partecipare come attore ad alcuni film di cui due con Totò e a presenziare da corazziere come scorta dell'allora Presidente della Repubblica Antonio Segni alla cerimonia di inaugurazione dell'Autostrada del sole il 4 ottobre del 1964.



Palmarès

1946 Europei Norvegia Oslo Lancio del disco Argento Argento 50,39 m
1948 Olimpiadi Gran Bretagna Londra Lancio del disco Argento Argento 51,78 m
1950 Europei Belgio Bruxelles Lancio del disco Argento Argento 52,31 m
1951 Giochi del Mediterraneo Egitto Alessandria Lancio del disco Oro Oro 48,49 m Record dei Campionati
1952 Olimpiadi Finlandia Helsinki Lancio del disco 8º 49,03 m
1954 Europei Svizzera Berna Lancio del disco Argento Argento 52,34 m

Filmografia

Giuseppe Tosi nel film Il ritorno di don Camillo
Totò al giro d'Italia, regia di Mario Mattoli (1948)
Quo vadis?, regia di Mervyn LeRoy (1951)
Il ritorno di don Camillo, regia di Julien Duvivier (1953)
Ben-Hur, regia di William Wyler (1959)
La viaccia, regia di Mauro Bolognini (1961)
Che fine ha fatto Totò Baby?, regia di Ottavio Alessi (1964)