Loredana Nusciak

Nome d'arte di Loredana Cappelletti; talvolta accreditata anche come Dana Nusciak (Roma o secondo altre fonti Trieste[2], 3 maggio 1942[1] – 12 luglio 2006[3]), è stata un'attrice e modella italiana.

Biografia

Dopo aver vinto il titolo di Miss Trieste nel 1959, si è avvicinata al mondo dello spettacolo come fotomodella e interprete di pubblicità televisiva per Carosello.[2]

Interprete di fotoromanzi, attiva come caratterista nel cinema fra il 1960 e il 1975, ha lavorato in diverse commedia all'italiana e in film del cosiddetto cinema di genere, come peplum (nell'anno del debutto girò La regina delle Amazzoni), film thriller, poliziotteschi e western all'italiana.

Ha girato film anche in Francia, Spagna e Germania.

Fra i registi con cui ha lavorato Sergio Corbucci, Antonio Margheriti, Camillo Mastrocinque e Dino Risi. Fra i colleghi si è mossa al fianco di Franco Nero, Alberto Sordi, Nino Taranto e Totò.

Verso la fine della sua carriera cinematografica, a partire dal 1973, ha iniziato a prendere parte a fotoromanzi per la Lancio. Fino al 1986 ha lavorato in oltre 200 numeri, nella maggior parte dei casi in ruoli di secondo piano.[2]


Galleria fotografica

Foto: Getty Images, Alamy Stock Photo


Filmografia

La regina delle Amazzoni, regia di Vittorio Sala (1960)
Sanremo - La grande sfida, regia di Piero Vivarelli (1960)
Una vita difficile, regia di Dino Risi (1961)
Tototruffa 62, regia di Camillo Mastrocinque (1961)
I sette gladiatori, regia di Pedro Lazaga (1962)
I motorizzati, regia di Camillo Mastrocinque (1962)
Smog, regia di Franco Rossi (1962)
La banda Casaroli, regia di Florestano Vancini (1962)
Il crollo di Roma, regia di Antonio Margheriti (1963)
Le gioie della vita, episodio di Siamo tutti pomicioni, regia di Marino Girolami (1963)
Sette a Tebe, regia di Roy Ferguson (1964)
Una voglia matta di donna (Les baisers), registi vari (1964)
L'uomo che viene da Canyon City, regia di Alfonso Balcázar (1965)
Il morbidone, regia di Massimo Franciosa (1965)
Här kommer bärsärkarna (1965)
Django, regia di Sergio Corbucci (1966)
Mark Donen agente Zeta 7 (1966)
7 dollari sul rosso, regia di Alberto Cardone (1966)
10.000 dollari per un massacro, regia di Romolo Guerrieri (1966)
Superargo contro Diabolikus, regia di Nick Nostro (1966)
Tiffany memorandum, regia di Sergio Grieco (1967)
Vendetta per vendetta, regia di Mario Colucci (1968)
Dio perdoni la mia pistola, regia di Mario Gariazzo (1969)
Qualcosa striscia nel buio (1971)
Tony Arzenta - Big Guns, regia di Duccio Tessari (1973)
Una donna da uccidere (Folle à tuer), regia di Yves Boisset (1975)
La polizia accusa: il Servizio Segreto uccide, regia di Sergio Martino (1975)
Ancora una volta... a Venezia (1975)

Doppiatori italiani

Rita Savagnone in L'uomo che viene da Canyon City, 7 dollari sul rosso, Django, 10.000 dollari per un massacro
Dhia Cristiani ne Il crollo di Roma
Benita Martini in Vendetta per vendetta

Note

^ [1]
^ a b c Fotoromanzi-topilio.it.
^ Addio a Loredana, Miss Trieste 1959 che recitò con Sordi e Franco Nero, ricerca.gelocal.it.