Mario Meniconi

(Roma, 14 agosto 1912 – Roma, 15 giugno 1984) è stato un attore italiano. Fratello di Furio Meniconi ha interpretato come attore caratterista i ruoli più disparati, generalmente figure popolari. Da ricordare il ruolo del Guercio, in Totò, Peppino e i fuorilegge e il divertente ruolo del macchinista del treno nel film Totò Tarzan. Avendo appreso di essere malato al nervo trigemino, morì suicida nel 1984.