Sandro Moretti

(Roma, 9 ottobre 1931) è un attore italiano, conosciuto anche come interprete di fotoromanzi della Lancio[1]. Talvolta è stato accreditato con lo pseudonimo di Robert Kent.

Biografia

È stato attivo in cinema e in televisione fra il 1954 ed il 1977, interpretando prevalentemente ruoli da caratterista in film della commedia all'italiana, film comici e in film peplum o comunque di ambientazione storica. Ha interpretato anche ruoli in film drammatici di autori prestigiosi.

In televisione ha impersonato il ruolo del sergente Jimmy Mills, che affiancava Ubaldo Lay alias Tenente Sheridan nella celebre serie televisiva Giallo club. Invito al poliziesco e in altri telefilm derivati dalla trasmissione originale. In coppia con Lay, poi, Moretti ha interpretato poi anche uno spot pubblicitario per Carosello.

Fra gli sceneggiati televisivi è stato interprete ne Una tragedia americana, fiction RAI del 1962 diretta da Anton Giulio Majano.

Fra i titoli della sua filmografia figurano Mamma sconosciuta, del 1957, Anna di Brooklyn, del 1958, La vendetta di Ercole, del 1960, Totò, Fabrizi e i giovani d'oggi, anch'esso del 1960, L'idea fissa, film collettivo del 1964, Rose rosse per Angelica, del 1965, La prima notte di quiete, del 1972, L'appuntamento, del 1977.


Galleria fotografica


Filmografia

Tempo d'amarsi (1954)
Divisione Folgore, regia di Duilio Coletti (1954)
Le notti di Cabiria, regia di Federico Fellini (1957, non accreditato)
Le notti bianche, regia di Luchino Visconti (1957, non accreditato)
Mamma sconosciuta, regia di Carlo Campogalliani (1957)
Deserto di gloria (1958, titolo alternativo: El Alamein)
Anna di Brooklyn (1958)
L'idiota (1959, sceneggiato televisivo)
Tenente Sheridan - Giallo club. Invito al poliziesco (1959-1960, quattro episodi: Vacanze col gangster, Una gardenia per Helena Carrell, Rapina al grattacielo, Morte per una spia, Cathrine vuole morire)
La vendetta di Ercole, regia di Vittorio Cottafavi (1960)
Totò, Fabrizi e i giovani d'oggi, regia di Mario Mattoli (1960)
I fratelli corsi (Les Frères corse), regia di Anton Giulio Majano (1961)
La spada del Cid (1962)
Una tragedia americana (1962, sceneggiato televisivo)
Sandokan alla riscossa, regia di Luigi Capuano (1964)
L'idea fissa (1964, episodio Basta un attimo)
OSS 77 - Operazione fior di loto (1965, accreditato come Robert Kent)
La donna di fiori (1965, sei episodi serie televisiva)
Borman (1966, accreditato come Robert Kent)
La donna, il sesso e il superuomo, regia di Sergio Spina (1967)
Sheridan, squadra omicidi (1967, episodi televisivi: Paura delle bambole, Recita a soggetto, Paso doble)
La donna di quadri (1968, quattro episodi serie televisiva)
Rose rosse per Angelica (1968)
La freccia nera - sceneggiato televisivo (1968)
Don Franco e Don Ciccio nell'anno della contestazione, regia di Marino Girolami - non accreditato (1969)
Continuavano a chiamarli... er più e er meno, regia di Giuseppe Orlandini (1972)
La prima notte di quiete, regia di Valerio Zurlini (1972)
Un uomo da nulla (1977)
L'appuntamento, regia di Giuliano Biagetti (1977)