Daniele Palmesi, Federico Clemente Nov 2015

Viviane Romance

Nome d'arte di Pauline Ronacher Ortmanns (Roubaix, 4 luglio 1912 – Nizza, 25 settembre 1991), è stata un'attrice e danzatrice francese. Iniziò la sua carriera come ballerina di fila al Moulin Rouge di Parigi, e nel 1930 venne eletta Miss Parigi, ma perse il titolo quando si scoprì che era già madre di un bambino. Iniziò la carriera cinematografica all'inizio degli anni trenta, comparendo in ruoli di sfondo in film quali La cagna di Jean Renoir (1931) e Santarellina di Marc Allégret (1931). La definitiva affermazione giunse con il ruolo della moglie affascinante ma infedele nel drammatico La bella brigata (1936) di Julien Duvivier. Attrice impetuosa e sensuale, portò sullo schermo personaggi di donne dai facili amori e dalle passioni tumultuose. Tra gli altri suoi ruoli di rilievo, quello dell'affascinante cantante di nightclub in Mademoiselle Docteur (1936), dell'amante romantica in Allarme a Gibilterra (1938), della passionale eroina in Carmen (1942) di Christian-Jaque, della complice di un omicidio in Panico (1946). Dopo la seconda guerra mondiale diradò progressivamente le sue apparizioni cinematografiche per dedicarsi alla produzione, insieme con il secondo marito, il produttore Clément Duhour, ma senza molto successo. Dopo una lunga assenza dagli schermi, tornò a recitare nel film Sterminate "Gruppo Zero" (1973) di Claude Chabrol.