Che si sono messi in testa?

E' nel 1944, durante la tournée teatrale della rivista "Che ti sei messo in testa?", che Totò e la sua famiglia rischiano la vita. Ha sbeffeggiato gli occupanti nazifascisti e adesso vogliono catturarlo per deportarlo al Nord. Un "anonimo" gli salva la vita, consigliandolo di fuggire o nascondersi. Senza perdere tempo avvisa gli amici di sempre, Peppino e Eduardo De Filippo i quali corrono lo stesso rischio; prende Diana e la piccola Liliana e va a nascondersi dalla fidata famiglia De Santis, una coppia di ammiratori sfegatati che è sempre presente ai suoi spettacoli e a cui occasionalmente invia cibo e leccornie prelibate, nei pressi dell'Aurelia. Ma dovranno fuggire anche da lì...