Un film dopo l'altro

Il tempo previsto per girare il film "L'imperatore di Capri" nel 1949, fu di sette settimane. In realtà, per la realizzazione della pellicola furono sufficienti solo tre settimane: essendo quindi libero per un mese, il comico napoletano fu convinto dal produttore Carlo Ponti a girare un altro film, "Totò cerca casa"