Antonio Nicotra

Antonio Nicotra(Catania, 24 ottobre 1908 – Verona, 16 aprile 2002) è stato un attore italiano. È stato un'interprete del teatro siciliano e del cinema italiano. È stato uno degli attori del periodo neo-realista interpretando, con la direzione di Vittorio De Sica, un ruolo importante nel film Sciuscià. Nato a Catania nel popolare rione di S. Birillo, il primo di 10 fratelli, rimasto orfano di padre all'età di 16 anni si è diviso tra la sua grande passione del teatro e il lavoro per mantenere la numerosa famiglia.

Con l'incontro con la sua futura moglie Mariannina Libassi, figlia di un grande attore siciliano Cesare Libassi (che lavorava con Angelo Musco e poi capocomico di una sua compagnia) e imparentata con tutte le famiglie artistiche dell'epoca come i Ferro i Lelio i Grasso, finalmente poté dedicarsi interamente al teatro come attore nelle compagnie del suocero. Ma lo scoppio della guerra e la successiva crisi del teatro nel dopoguerra e con l'avvento del cinema e quindi la chiusura di molte compagnie teatrali fu costretto, di nuovo per mantenere la famiglia (si era sposato ed erano nati tre figli), ad impiegarsi nell'amministrazione dello Stato rinunciando alla sua già affermata carriera artistica.

Rimase però il riferimento romano di tutti gli attori siciliani che sbarcavano nel continente insieme al suo amico, diventato poi un grande produttore cinematografico Felice Zappulla e partecipò con ruoli alle volte importanti a vari film sempre riscuotendo lusinghieri consensi da critici ed addetti ai lavori. Si cimentò sporadicamente in teatro interpretando i ruoli che gli affidavano con naturalezza e grande maestria.

Filmografia

Sciuscià, regia di Vittorio De Sica (1946)
Domani è troppo tardi, regia di Léonide Moguy (1950)
Umberto D., regia di Vittorio De Sica (1950)
Persiane chiuse, regia di Luigi Comencini (1950)
Anna, regia di Alberto Lattuada (1951)
Cronaca di un delitto, regia di Guido Brignone (1952)
Dov'è la libertà?, regia di Roberto Rossellini (1952)
Ai margini della metropoli, regia di Carlo Lizzani (1953)
Condannatelo!, regia di Luigi Capuano (1953)
<br />
Accadde al commissariato, regia di Giorgio Simonelli (1954)
Accadde al penitenziario, regia di Giorgio Bianchi (1955)