CON TE!

(Antonio De Curtis - 1953)



Sapessi com' è dolce
amarti, amore mio,
quello che provo io
tu non lo puoi saper.
Quando ti stringo al petto
un fremito m'assale
fino a sentirmi male
un male ch' è un piacer.

Vorrei vivere con te,
con te, con te tutta la vita
vorrei fremere con te,
con te, con te gioia infinita.
Vorrei perdermi con te,
con te, con te nel fuoco ardente
vivere e morir d'amor
con te, con te, con te.

M'incantano quegli occhi,
mi struggono i tuoi baci,
se piangi, ridi, o taci
sei tanto bella, amor.
Racchiusa nel mio cuore
porto con gelosia
te che sei tutta mia,
unico mio tesor!

Vorrei perdermi con te,
con te, con te nel fuoco ardente
vivere e morir d'amor
con te , con te, con te.


Approfondimento: vai all'articolo Un dilettante a Sanremo. Rassegna stampa, foto dell'evento, curiosità.


Con te logoL'edizione n. 4 del Festival di Sanremo del ‘54 fu caratterizzata dall’assenza della Regina del Festival, Nilla Pizzi, che si rifiutò categoricamente di partecipare.

Tra le canzoni presentate, spicca “Con te” cantata da Achille Togliani e Natalino Otto con Flo’ Sandon’s, il cui autore era il Principe de Curtis, “Totò”. Alcuni ritengono che il grande attore abbia scritto quella canzone come dedica alla moglie, dalla quale era separato, ma ancora innamorato. La canzone supera la selezione della prima serata e accede così alla finale classificandosi, però, solo al nono posto.

Totò fu soddisfatto, in ogni caso, del risultato ottenuto e dell’interpretazione del brano da parte dei cantanti, tanto che con il suo fare tra serio e faceto, ebbe a dire: “La canzone non è un gran che, ma per il Festival può andare bene!”. Successivamente “Con te” fu incisa anche da altri cantanti come Aurelio Fierro e Teddy Reno.

"Con te!" interpretata da Licia Morosini e Natalino Otto

Cu tte logo