MARGHERITA

Antonio de Curtis, 1935
Margherita

Ah! Se ne andò senza un addio, senza dire me ne vò.
Ah! disprezzando l'amor mio Margherita si squagliò.
So che chi parte senza dire addio
è scostumata ma, se poi ritornerà,
eh! sai che felicità!

Margherita, Margherita
sei stata il tormento della mia vita
non tornare per carità, per carità, per carità,
io te lo dico piangendo, piangendo:
Margherita, non ritonare!

Primavera a lento piede coi suoi fiori viene e va
Primavera se ti vede alza il tacco e se ne va.
Margherita, Margherita
sei il tormento della mia vita,
se per caso ritorni tu, ritorni tu:
l'uccellino, nel giardino, paffutino, canterino,
ah! birichino,
se ti vede a me vicino, s'indispone e se ne va,
vola e va...