Mimmo Poli (Domenico Poli)

Pseudonimo di Domenico Poli (Roma, 11 aprile 1920 – Roma, 4 aprile 1986), è stato un attore e caratterista italiano.

Biografia

È stato uno dei più noti e attivi caratteristi del cinema italiano; in trentacinque anni di carriera vanta una filmografia sterminata: è apparso in oltre 180 film. Cominciò sin da giovane calcando i palcoscenici e recitando in dialetto romanesco.



Nel 1951 venne scoperto da Totò, che lo volle per una piccola parte nel film Totò e i re di Roma diretto da Mario Monicelli. Da allora divenne un volto particolarissimo, amato tanto da Totò quanto da Federico Fellini. Compare ovunque, dove serve un barista, uno scaricatore, un detenuto, dai film del Monnezza a quelli di Bernardo Bertolucci. Una presenza costante, tanto familiare quanto fugace, sul grande schermo deI cinema italiano tra gli anni Cinquanta e la prima metà degli Ottanta.

Mimmo Poli

Tra i film più rilevanti: Il cappotto (1952) di Alberto Lattuada; Totò a colori (1952) di Steno; Stazione Termini (1953) di Vittorio De Sica; Il tesoro dell'Africa (Beat the Devil, 1953) di John Huston; Le notti di Cabiria (1956) di Federico Fellini; Poveri ma belli (1956) di Dino Risi; Arrangiatevi! (1959) di Mauro Bolognini: Totò, Peppino e... la dolce vita (1961) di Sergio Corbucci; Vanina Vanini (1961) di Roberto Rossellini. Appare anche in molti film di Franco Franchi e Ciccio Ingrassia.

A causa di gravi problemi di salute, fu costretto ad abbandonare le scene nei primi anni Ottanta: l'ultima apparizione cinematografica risale al 1985, con I soliti ignoti vent'anni dopo. Morì nel 1986, poco prima di compiere sessantasei anni, colpito da un infarto.



Filmografia

Totò e i re di Roma, regia di Steno e Mario Monicelli (1951)
Licenza premio, regia di Max Neufeld (1951)
Anna, regia di Alberto Lattuada (1951)
Sette ore di guai, regia di Vittorio Metz, Marcello Marchesi (1951)
Il tallone d'Achille, regia di Mario Amendola e Ruggero Maccari (1952)
Inganno, regia di Steno e Mario Monicelli (1952)
I tre corsari, regia di Mario Soldati (1952)
Totò a colori, regia di Steno (1952)
Il cappotto, regia di Alberto Lattuada (1952)
Totò e le donne, regia di Steno e Mario Monicelli (1952)
I sette dell'Orsa maggiore, regia di Duilio Coletti (1953)
Il tesoro dell'Africa, regia di John Huston (1953)
Vacanze romane (Roman Holiday), regia di William Wyler (1953)
Ulisse, regia di Mario Camerini (1954)
Mi permette, babbo!, regia di Mario Bonnard (1956)
Mio figlio Nerone, regia di Steno (1956)
Una pelliccia di visone, regia di Glauco Pellegrini (1956)
Totò lascia o raddoppia?, regia di Camillo Mastrocinque (1956)
Totò, Peppino e i fuorilegge, regia di Camillo Mastrocinque (1956)
Il corsaro della mezzaluna, regia di Giuseppe Maria Scotese (1957)
La zia d'America va a sciare, regia di Roberto Bianchi Montero (1957)
Le notti di Cabiria, regia di Federico Fellini (1957)
Rascel-Fifì, regia di Guido Leoni (1957)
Amore e chiacchiere, regia di Alessandro Blasetti (1957)
Afrodite, dea dell'amore, regia di Mario Bonnard (1958)
Il bacio del sole (Don Vesuvio), regia di Siro Marcellini (1958)
Fortunella, regia di Eduardo De Filippo (1958)
I soliti ignoti, regia di Mario Monicelli (1958)
Perfide... ma belle!, regia di Giorgio Simonelli (1958)
Ladro lui, ladra lei, regia di Luigi Zampa (1958)
Totò a Parigi, regia di Camillo Mastrocinque (1958)
Arrangiatevi!, regia di Mauro Bolognini (1959)
Il figlio del corsaro rosso, regia di Primo Zeglio (1959)
Il moralista, regia di Giorgio Bianchi (1959)
La cento chilometri, regia di Giulio Petroni (1959)
La duchessa di Santa Lucia, regia di Roberto Bianchi Montero (1959)
La notte brava, regia di Mauro Bolognini (1959)
Tipi da spiaggia, regia di Mario Mattoli (1959)
Il vedovo, regia di Dino Risi (1959)
Il mattatore, regia di Dino Risi (1960)
A qualcuna piace calvo, regia di Mario Amendola (1960)
Caccia al marito, regia di Marino Girolami (1960)
Ferragosto in bikini, regia di Marino Girolami (1960)
I Teddy boys della canzone, regia di Domenico Paolella (1960)
Il mio amico Jekyll, regia di Marino Girolami (1960)
Il principe fusto, regia di Maurizio Arena (1960)
La baia di Napoli (It started in Naples), regia di Melville Shavelson (1960)
La strada dei giganti, regia di Guido Malatesta (1960)
Messalina Venere imperatrice, regia di Vittorio Cottafavi (1960)
Totò, Fabrizi e i giovani d'oggi, regia di Mario Mattoli (1960)
Un dollaro di fifa, regia di Giorgio Simonelli (1960)
Morgan il pirata, regia di André De Toth e Primo Zeglio (1960)
Fra' Manisco cerca guai, regia di Armando William Tamburella (1961)
I due marescialli, regia di Sergio Corbucci (1961)
Il carabiniere a cavallo, regia di Carlo Lizzani (1961)
Il federale, regia di Luciano Salce (1961)
La ragazza sotto il lenzuolo, regia di Marino Girolami (1961)
La vendetta della maschera di ferro, regia di Francesco De Feo (1961)
Le ambiziose, regia di Tony Amendola (1961)
Le avventure di Mary Read, regia di Umberto Lenzi (1961)
Le magnifiche 7, regia di Marino Girolami (1961)
Romolo e Remo, regia di Sergio Corbucci (1961)
Torna a settembre (Come september), regia di Robert Mulligan (1961)
Totò, Peppino e... la dolce vita, regia di Sergio Corbucci (1961)
Vanina Vanini, regia di Roberto Rossellini (1961)
Colpo gobbo all'italiana, regia di Lucio Fulci (1962)
I due colonnelli, regia di Steno (1962)
I motorizzati, regia di Camillo Mastrocinque (1962)
Lo smemorato di Collegno, regia di Sergio Corbucci (1962)
Maciste contro lo sceicco, regia di Domenico Paolella (1962)
Sodoma e Gomorra, regia di Robert Aldrich (1962)
Totò diabolicus, regia di Steno (1962)
Finché dura la tempesta, regia di Bruno Vailati (1963)
Gli onorevoli, regia di Sergio Corbucci (1963)
Il monaco di Monza, regia di Sergio Corbucci (1963)
Totò sexy, regia di Mario Amendola (1963)
Vino, whisky e acqua salata, regia di Mario Amendola (1963)
Biblioteca di Studio Uno - serie TV, ep. La primula rossa (1964)
Due mafiosi nel Far West (1964)
I due evasi di Sing Sing, regia di Lucio Fulci (1964)
I motorizzati (1964)
Il trionfo dei dieci gladiatori, regia di Nick Nostro (1964)
Altissima pressione, regia di Enzo Trapani (1965)
Colorado Charlie, regia di Roberto Mauri (1965)
I due sergenti del generale Custer (1965)
I figli del leopardo, regia di Sergio Corbucci (1965)
Il gladiatore che sfidò l'impero, regia di Domenico Paolella (1965)
La sfida dei giganti, regia di Maurizio Lucidi (1965)
Caccia alla volpe (1966)
Io, io, io... e gli altri, regia di Alessandro Blasetti (1966)
Per pochi dollari ancora (1966)
Vacanze sulla neve, regia di Filippo Walter Ratti (1966)
Arriva Dorellik (1967)
Bang Bang Kid, regia di Giorgio Gentili e Luciano Lelli (1967)
Gli altri, gli altri,... e noi (1967)
Il magnifico Texano, regia di Luigi Capuano (1967)
La cintura di castità (1967)
La feldmarescialla (1967)
L'indomabile Angelica (1967)
Masquerade (1967)
Trappola per sette spie (1967)
Brutti di notte (1968)
...e per tetto un cielo di stelle (1968)
Il grande silenzio (1968)
Il pistolero segnato da Dio (1968)
Il ragazzo che sorride, regia di Aldo Grimaldi (1968)
Se vuoi vivere... spara! (1968)
Stuntman (1968)
Tre passi nel delirio (1968)
Un minuto per pregare, un istante per morire, regia di Franco Giraldi (1968) - non accreditato
Una su 13 (1969)
Cinque figli di cane, regia di Alfio Caltabiano (1969)
Colpo grosso a Porto Said, regia di Luigi Batzella (1969)
Don Chisciotte e Sancio Panza, regia di Giovanni Grimaldi (1969)
Ehi amico... c'è Sabata. Hai chiuso! (1969)
Gli specialisti (1969)
I quattro del pater noster (1969)
La donna a una dimensione, regia di Bruno Baratti (1969)
Zorro marchese di Navarra, regia di Franco Montemurro (1969)
Nel giorno del Signore (1970)
Satiricosissimo (1970)
Er più - Storia d'amore e di coltello (1971)
Mio padre monsignore, regia di Antonio Racioppi (1971)
Quando gli uomini armarono la clava e... con le donne fecero din don (1971)
Riuscirà l'avvocato Franco Benenato a sconfiggere il suo acerrimo nemico il pretore Ciccio De Ingras? (1971)
Siamo tutti in libertà provvisoria (1971)
Uomo avvisato mezzo ammazzato... parola di Spirito Santo (1971)
Boccaccio (1972)
Così sia, regia di Alfio Caltabiano (1972)
Domani passo a salutare la tua vedova... parola di Epidemia, regia di Juan Bosch (1972)
Il prode Anselmo e il suo scudiero (1972)
Le calde notti di Poppea (1972)
Lo chiameremo Andrea (1972)
Poppea... una prostituta al servizio dell'impero (1972)
Roma (1972)
Sollazzevoli storie di mogli gaudenti e mariti penitenti - Decameron nº 69 (1972)
Storia di fifa e di coltello - Er seguito d'er più (1972)
Novelle licenziose di vergini vogliose (1973)
Piedone lo sbirro (1973)
Polvere di stelle (1973)
Vogliamo i colonnelli (1973)
La rivolta delle gladiatrici (1974)
La polizia interviene: ordine di uccidere! (1975)
Il conto è chiuso, regia di Stelvio Massi (1976)
Novecento (1976)
Paura in città, regia di Giuseppe Rosati (1976)
Squadra antifurto (1976)
Squadra antiscippo (1976)
Il figlio dello sceicco (1977)
La banda del gobbo (1977)
La banda del trucido (1977)
Poliziotto sprint (1977)
Squadra antitruffa (1977)
Pari e dispari (1978)
La liceale, il diavolo e l'acquasanta (1979)
La luna (1979)
Piedone d'Egitto (1979)
Sexual aberration - Sesso perverso, regia di Bruno Mattei (1979)
Squadra antigangsters (1979)
Delitto a Porta Romana (1980)
La città delle donne (1980)
Mi faccio la barca (1980)
Uno contro l'altro, praticamente amici (1980)
Zucchero, miele e peperoncino (1980)
Delitto al ristorante cinese (1981)
Il marchese del Grillo (1981)
Delitto sull'autostrada (1982)
Dio li fa poi li accoppia (1982)
La sai l'ultima sui matti? (1982)
Monsignore (1982)
Pronto... Lucia (1982)
Vieni avanti cretino (1982)
Bomber (1982)
La casa stregata (1982)
Il conte Tacchia (1983)
Il diavolo e l'acquasanta (1983)
A tu per tu (1984)
Mi faccia causa (1984)
I soliti ignoti vent'anni dopo (1985)

Doppiatori italiani

Vinicio Sofia in Romolo e Remo, Squadra antifurto, Squadra antiscippo, Il figlio dello sceicco, Squadra antitruffa, "Poveri milionari"
Luigi Pavese in Il corsaro della mezza luna, La ragazza sotto il lenzuolo
Mario Milita in La banda del gobbo, I soliti ignoti vent'anni dopo
Ferruccio Amendola in Novelle licenziose di vergini vogliose, Mi faccio la barca
Elio Pandolfi in Il mio amico Jeckyll (solo alcune sequenze)
Giorgio Locuratolo in La liceale, il diavolo e l'acquasanta
Antonio Guidi in Delitto a Porta Romana
Sergio Fiorentini in Uno contro l'altro, praticamente amici
Paolo Lombardi in La casa stregata