LO SPETTACOLO E LA CRONACA, ANNO DOPO ANNO

Raccolta di ritagli di articoli di stampa relativi all'arte, alla vita pubblica e privata di Antonio de Curtis e della sua famiglia. Dagli esordi in teatro alla tragedia della malattia che lo colpì agli occhi; dal trionfo con i grandi lavori cinematografici, alla cronaca della sua morte, nonché periodici e riviste che hanno riguardato la vita e l'arte dei personaggi che hanno fatto parte del mondo di Totò, notizie di vita e di costume degli anni in questione. La raccolta è suddivisa per decenni, a partire dal 1920 fino ad oggi. 

mountain

 

Leggi...

Peppino Villani e Gustavo De Marco, figure a cui Totò deve molto per la nascita della sua maschera. Gli esordi di Antonio Clerment sulle tavole dei teatri Diocleziano, Statuto, Orfeo ed il Salone Elena di Napoli


mountain

 

Leggi...

Antonio Clerment diventa Totò, "comicissimo uomo elastico", inizia la scalata al successo passando dall'avanspettacolo, varietà , all'operetta. I successi di Liliana Castagnola, compagna d'avventura in un breve, tragico periodo della sua vita. Le prime riviste di successo.


mountain

 

Leggi...

Conosce Diana Bandini Rogliani, che sposerà. L'affermazione a livello nazionale nei teatri d'Italia, primi provini per il cinema fino all'esordio del 1937 con "Fermo con le mani". La carriera di Totò si sta pian piano orientando verso il cinema. Nasce la figlia Liliana e pochi anni dopo divorzia da Diana Bandini Rogliani


mountain

 

Leggi...

 La stampa si interessa alla vita privata dell'attore, ormai famoso in Italia. Nel decennio vengono prodotti film di successo, di pari passo ai successi teatrali con riviste sempre più ricche. Gli intellettuali si interessano al "fenomeno Totò". Coi primi sostanziosi guadagni, si attiva per dimostrare a sé stesso e al mondo la sua discendenza nobiliare e sarà una battaglia che lo impegnerà per molti anni.


mountain

 

Leggi...

Ottiene il definitivo riconoscimento della sua discendenza nobiliare. Nel 1951 Totò abbandona momentaneamente il teatro e seguendo la sua pigrizia, si dedica completamente al cinema, dove è più facile guadagnare con minor sacrificio. Nel decennio riesce a girare anche più di un film al mese, spesso in contemporanea. Ritorna al teatro ma la ricaduta di una malattia agli occhi, che rischia di diventare fatale, lo allontana stavolta definitivamente. Si sposa la figlia Liliana, dopo pochi mesi conosce Franca Faldini e la sua vita privata ha una svolta.


mountain

 

Leggi...

Si susseguono i film di Totò che ne totalizza al 1967, anno della sua scomparsa, ben 97 esclusi i film di montaggio, le antologie e i film ad episodi. Troviamo nel decennio notizie sulla sua vita privata e l'attività artistica, nonchè gli articoli dei giornali che scrissero della sua scomparsa.


mountain

 

Leggi...

L'eredità di Totò, testimonianze della figlia Liliana e delle persone che lo conobbero e che lavorarono con lui, la nuova vita di Franca Faldini. Viene riscoperta l'opera cinematografica del "Principe della risata" che ritornerà popolare agli italiani grazie ai suoi film.


mountain

 

Leggi...

Mostre, retrospettive, serate a tema, Totò torna popolare come e forse più di quando era in vita.


mountain

 

Leggi...

Mostre, retrospettive, serate a tema, Totò torna popolare come e forse più di quando era in vita. Si dedicano al grande attore strade e piazze, si inaugurano monumenti e busti in suo ricordo.


mountain

 

Leggi...

Mostre, retrospettive, serate a tema, Totò torna popolare come e forse più di quando era in vita. 


mountain

 

Leggi...

Mostre, retrospettive, serate a tema, Totò torna popolare come e forse più di quando era in vita.