http://it.blastingnews.com Nov 2014

Museo di Totò è la volta buona?

A Napoli nel centro storico è stata allestita una mostra temporanea in attesa del benestare della figlia Liliana.

foto10Nonostante le promesse delle istituzioni che si sono susseguite, nel corso degli anni, dalla messa in opera dei lavori di ristrutturazione, ai fondi dell'Unione Europea, sono trascorsi ormai venti anni per allestire un museo dedicato al personaggio che meglio di tutti ha rappresentato Napoli. Anche il progetto di aprire il museo in via Santa Maria Antesaecula (nel cuore del popolare Rione Sanità dove Totò ha vissuto fino a 20 anni), sembra svanito nel nulla. Stavolta però sembra proprio che ci siamo; infatti, a Napoli nel cuore del centro storico e precisamente nel mezzo dei decumani, nelle sale dell'ex collegio Filangieri (vico S.Nicola al Nilo), è stata allestita una mostra museo sul principe della risata Antonio De Curtis, in arte Totò.

L'edificio che ospita questa mostra temporanea, si trova sulla parallela della celebre San Gregorio Armeno (la via dei presepi e dei pastori), e tutti coloro che sono interessati a visitarla, lo potranno fare il giorno 14 novembre, con ingresso gratuito. Se i risultati dovessero essere positivi, come del resto si augurano gli organizzatori, potrebbero dare la svolta definitiva per creare un museo permanente su Totò, e con l'approvazione della figlia Liliana, che da anni, ha sempre cercato in verità, di trovare la soluzione per questa meritata consacrazione del padre, troppo spesso dimenticato, nonostante a Napoli (e non solo), sia un personaggio tra i più grandi mai esistiti.

La mostra, potrebbe richiamare magari in futuro, molti turisti stranieri, che apprezzano molto il nostro principe, poiché più volte le sue battute e alcuni filmati sono serviti per sponsorizzare mostre del cinema, come accadde un pò di anni fa in occasione del festival di Berlino. Tutti i fans si attendono quindi una risposta definitiva il giorno 14, per poter poi pensare in positivo, affinché il museo del grande Totò, vedrà finalmente la luce. Il Comune di Napoli sembra interessato all'avvenimento, come si evince e da alcuni interventi su Radio Marte, nel programma di Gianni Simioli, che da sempre si occupa di vicende e avvenimenti che interessano la città di Napoli dal punto di vista culturale.

Commento del giornalista Carlo Maria Alfarano:

Smentiamo categoricamente il progetto di museo temporaneo. Il 14 Novembre ore 18.30 presso il Centro culturale "La città del Sole" - Vico Maffei, 18 - sarà presentato in anteprima il documentario inchiesta Totò Memories - Il Museo del Principe atteso da vent'anni e non di una mostra su Totò.

fonte: http://it.blastingnews.com/