Agostino Salvietti

(Napoli, 28 agosto 1882 – Napoli, 2 dicembre 1967) è stato un attore italiano.

Cenni biografici

È stato uno dei più noti attori dello storico Teatro napoletano nei primi decenni del Novecento. Nel 1936-37 fu tra i dirigenti del "Sindacato Fascista Lavoratori Operette, riviste e varietà".[1] Tra i suoi lavori teatrali vi sono Pulcinella principe in sogno, La terra non gira e La follia dei brillanti. Numerose le collaborazioni con Titina ed Eduardo De Filippo, con Pina Gallini e Tecla Scarano.

Ebbe anche una discreta attività radiofonica.

Ha lavorato anche nel cinema come caratterista in decine di pellicole a fianco dei più grandi attori del Novecento: da Totò e Peppino De Filippo a Gina Lollobrigida, Sophia Loren e Vittorio De Sica.


Galleria fotografica

Foto: Getty Images


 

Filmografia

Musica in piazza, 1936
Non ti conosco più, 1936
Gli ultimi giorni di Pompeo, 1937
Inventiamo l'amore, 1938
Fra Diavolo, 1942
Canto, ma sottovoce... di Guido Brignone (1945)
Dove sta Zazà?, 1947
L'isola di Montecristo, 1948
Campane a martello, 1949
Marechiaro di Giorgio Ferroni (1949)
Santo disonore, regia di Guido Brignone (1950)
Destino, 1951
Passione, 1953
Carosello napoletano, 1953
Un marito per Anna Zaccheo, 1953
L'oro di Napoli, 1954
Totò, Vittorio e la dottoressa, 1957
Totò nella luna, 1958
Totò a Parigi, 1958
Io, mammeta e tu, 1958
Quel tesoro di papà, 1959
A porte chiuse, regia di Dino Risi (1961)
Le avventure di Mary Read, 1961
Ieri, oggi, domani, 1963
Gli onorevoli, 1963
Una lacrima sul viso, 1964