Andrea Bosic

(Maribor, 15 agosto 1919 – Bologna, 8 gennaio 2012) è stato un attore sloveno naturalizzato italiano.
Nato in Slovenia, nel 1940 si trasferisce a Roma dove frequenta i corsi di recitazione dell'Accademia Nazionale d'Arte Drammatica, ottenendo il diploma nel 1945 e iniziando subito a lavorare in teatro. Il debutto è nella Compagnia di Anna Magnani con la commedia Maya, per la regia di Orazio Costa; successivamente lavora con Vittorio Gassman, Paola Borboni e Giorgio Strehler presso il Piccolo Teatro di Milano.

Molto attivo nei lavori televisivi della RAI dal 1956, sia in commedie che negli sceneggiati tipici del periodo, meno importante la sua presenza nella prosa radiofonica.

Nel cinema inizia a recitare nel 1951, diretto da Baccio Bandini, nel film Amo un assassino, prima pellicola di una lunga serie di lavori, dove passa attraverso varie tipologie di tematiche tra l'avventuroso, il poliziesco, il peplum e il western.

Chiude l'attività alla fine degli anni '80. Ha trascorso gli ultimi anni della sua vita a Bologna presso la Casa di Riposo per Artisti Drammatici Lyda Borelli, unica struttura in Italia, riservata ad ex attori/attrici di teatro e di cinema.