CHRISTIAN-JAQUE - Christian Maudet

Regista

Parigi, 4 agosto 1904 – Boulogne-Billancourt, 8 luglio 1994

Biografia

La sua carriera fu scandita dalle tappe intermedie dell'attività di scenografo svolta dal 1927, da quella di aiuto-regista dal 1930 e da una ventina di pochades, quasi tutte assieme a Fernandel.

Due suoi film sono stati presentati in concorso al Festival di Cannes, Lo spettro del passato nel 1946 e Fanfan la Tulipe nel 1952. È stato sposato 6 volte, una delle quali (dal 14 luglio 1954 al 1959) con l'attrice Martine Carol che ha diretto in sei film. La filmografia di Christian Jaque parte dal 1932 con Le Bidon d'or fino al 1977 con La Vie parisienne per un totale di 6 cortometraggi, tre episodi e 59 lungometraggi: dal 1968 al 1985 gira anche una sessantina di telefilm. È stato insignito della Legion d'onore. Morto nel 1994, è sepolto a Parigi al Père-Lachaise.

Nel 1985 è stato insignito del Premio César onorario.

Filmografia parziale

Le Bidon d'or (1932)
Un marito scomparso (Un de la légion) (1936)
A Venezia una notte (À Venise, une nuit) (1937)
Le perle della corona (Le Perles de la couronne) (1937) co-regia con Sacha Guitry
Gli scomparsi di Saint Agil (Les disparus de Saint-Agil) (1938)
Ernesto il ribelle (Ernest le rebelle) (1938)
Delirio d'amore (La symphonie fantastique) (1942)
Ribellione (Boule de suif) (1945)
Silenziosa minaccia (Sortilèges) (1945)
Carmen (1945)
Lo spettro del passato (Un revenant) (1946)
La Certosa di Parma (La Chartreuse de Parme) (1948)
Ricordi perduti (Souvenirs perdus) (1950)
Barbablù (Barbe-Bleue) (1951)
Quando le donne amano (Adorables créatures) (1952)
Fanfan la Tulipe (1952)
Lucrezia Borgia (Lucrèce Borgia) (1953)
Madame du Barry (1954)
Nana (1955)
S.O.S. Lutezia (Si tous les gars du monde) (1956)
La legge è legge (1958)
Babette va alla guerra (Babette s'en va-t-en guerre) (1959)
Il delitto Dupré (Les bonnes causes) (1963)
Il tulipano nero (La tulipe noire) (1964)
Il pasto delle belve (Le repas des fauves) (1964)
Donne, mitra e diamanti (Le gentleman de Cocody) (1965)
La guerra segreta (The Dirty Game), co-regia Werner Klingler, Carlo Lizzani e Terence Young (1965)
L'amante infedele (La seconde vérité) (1966)
Il santo prende la mira (Le Saint prend l'affût) (1966)
Le calde notti di Lady Hamilton (Les amours de Lady Hamilton, 1967)
Don Camillo e i giovani d'oggi (incompiuto, 1970)
Le pistolere (Les pétroleuses) (1971)
La vie parisienne (1977)