Gino Ravazzini

Esordisce nel film di Carlo Borghesio, Processo delle zitelle del 1945. Da questo film in poi, inizia per Ravazzini una carriera come attore caratterista, anche se spesso in piccoli ruoli.