Luciano Pelliccioni di Poli

Il Conte Luciano Pelliccioni di Poli, oltre essere amico di Antonio de Curtis, era il suo consulente araldico. Grande intenditore d'arte, amava intrattenersi la domenica mattina per discutere con Totò di araldica, discendenze e per esaminare documenti e manoscritti antichi.