Valle Gaetano

Operatore cinematografico.

1965 Gli amanti latini 01 L

Per “Gli amanti latini” l’episodio con Totò fu girato tutto in interni alla De Paolis. Per “Uccellacci e uccellini” ero in squadra col direttore di fotografia Mario Bernardo: noi facemmo la prima metà del film, vale a dire tutto l’episodio del corvo; poi, subentrò la squadra di Tonino Delli Colli. Noi girammo per 4 settimane, compresi molti esterni, fra cui all’aereoporto e nelle borgate. Ricordo che sul set, vennero per 2 o 3 giorni, degli operatori televisivi russi. Inoltre, per la tv, nell’estate 1966, filmai Totò, per 3 settimane a Napoli e 2 a Roma, qualche mese prima che morisse, direttore di fotografia era Marco Scarpelli (nota del tenente Colombo: quindi sostituì Vittorio Storaro?). A Napoli girammo oltre agli interni con Totò, anche degli esterni in via Caracciolo senza Totò. A Roma girammo in via Teulada dove c’era Patty Pravo. Non c’era Mario Castellani. C’era Dino Valdi. Poi, andai ai funerali.

Gaetano Valle

Riferimenti e bibliografie:

  • Intervista rilasciata a Simone Riberto, alias Tenente Colombo, 20 agosto 1999