Rosanna Schiaffino - Galleria fotografica e rassegna stampa

Rosanna-Schiaffino


Galleria fotografica e rassegna stampa

Rosanna Schiaffino, raccolta di articoli di stampa

27 Feb 2022

La marcia travolgente di Rosanna Schiaffino

La marcia travolgente di Rosanna Schiaffino Il primo produttore cinematografico incontrato sulla sua strada offrì alla precoce bellezza genovese un contratto di sette anni a 200 mila lire al mese. La madre si mise a ridere e disse: “Ma allora lei…
Stelio Martini, «Tempo», anno XVIII, n.33, 16 agosto 1956
826
21 Nov 2022

Guerra Schiaffino-Cardinale

Guerra Schiaffino-Cardinale La sostituzione nel film “Austerlitz” di Rosanna Schiaffino con Claudia Cardinale ha acceso il fuoco della rivalità che covava da qualche tempo fra le due giovani attrici. Roma, gennaio La focosa Rosanna Schiaffino e la…
Domenico Meccoli, «Epoca», anno XI, n.486, 24 gennaio 1960
432
27 Feb 2022

Rosanna Schiaffino geometra mancata

Rosanna Schiaffino geometra mancata Rosanna Schiaffino, genovese di nascita e di famiglia, non ha ancora compiuto diciott’anni. È una ragazza bruna, slanciata, e della sua grazia tutta italiana si è occupato nel dicembre scorso persino Philippe…
«L'Europeo», anno XIII, n.9, 3 marzo 1957 - Fotoqrafie D. V. Pallottelli
603
11 Mar 2022

L'ora della scelta in casa Schiaffino

L'ora della scelta in casa Schiaffino Dopo un anno e mezzo di brillante noviziato, Rosanna Schiaffino si trova a dover decidere fra offerte di lavoro arrivate contemporaneamente dalla Francia, dalla Spagna e dall'Italia: gli americani intanto hanno…
Armando Daniello, «Tempo», anno XIX, n.10, 7 marzo 1957 (Fotografie di Federico Patellani)
575
06 Apr 2022

Rosanna Schiaffino, più famosa che fortunata

Rosanna Schiaffino, più famosa che fortunata Rosanna Schiaffino è riuscita a raggiungere una popolarità non proporzionata a quanto di lei si è visto fino ad oggi; ora si ripromette di ristabilire l'equilibrio con i due film che ha girato l’estate…
A.D., «Tempo», anno XX, n.5, 30 gennaio 1958 (Fotografie di Chiara Samugheo)
551
30 Apr 2024

Rosanna Schiaffino, erede al trono

Rosanna Schiaffino, erede al trono Si tratta soltanto del trono effimero delle "stelle" del cinema : la Schiaffino è candidata alla successione di Gina Lollobrigida e Sofia Loren. Rosanna Schiaffino è una ragazza genovese, dagli occhi nerissimi e…
Art., «Domenica del Corriere», anno LX, n.23. 8 giugno 1958
22
20 Apr 2022

I francesi non dormirono pensando a Rosanna Schiaffino

I francesi non dormirono pensando a Rosanna Schiaffino Questo scrisse un giornale parigino a proposito di un’intervista con Rosanna Schiaffino messa in onda dalla televisione. L’attrice ha ottenuto un’affermazione insolita per una debuttante: due…
A. D., «Tempo», anno XX, n.25, 17 giugno 1958 (Fotografie di Federico Garolla)
500
20 Giu 2022

Rosanna Schiaffino, la terza grande del cinema italiano

La terza grande del cinema italiano La carriera di Rosanna comincia domani. Il successo ottenuto a Venezia da Rosanna Schiaffino nel film "La sfida”, apre alla giovane attrice le porte del cinema internazionale. La sua partecipazione a un film che…
Domenico Meccoli, «Epoca», anno IX, n.416, 21 settembre 1958
584
27 Feb 2022

Sono tutte figlie di mamma - Rosanna Schiaffino

Sono tutte figlie di mamma - Rosanna Schiaffino Il mestiere di diva coinvolge ormai l'intera famiglia: non vi sono mai state tante stelline di buon ceppo borghese come in questo periodo. Le madri sono diventate i migliori agenti cinematografici…
Oriana Fallaci, «L'Europeo», anno XIV, n.43, 26 ottobre 1958
655
30 Apr 2024

I sacrifici delle sorelle Schiaffino

I sacrifici delle sorelle Schiaffino Rosanna Schiaffino a in Jugoslavia, con la sorella par girare un film. Qualche notte fa hanno telefonato alla mamma, a Roma, per comunicarle: “Lavoriamo a 80 chilometri da Belgrado e manca tutto: pensa che…
Stelio Martini, «Tempo», anno XX, n.48, 25 novembre 1958
19
08 Nov 2022

Rosanna Schiaffino: «sono un'attrice seria»

Rosanna Schiaffino: «sono un'attrice seria» Il difetto capitale di Rosanna Schiaffino è quello di parlare troppo a soprattutto troppo di sè. Solo il timore di un piccolo dolora fisico riesce a farla tornara quella che è: una ragazza di 19 anni Roma,…
Stelio Martini, «Tempo», anno XXI, n.43, 27 ottobre 1959
569
30 Apr 2024

La mamma disse a Rosanna Schiaffino: «sarai un'attrice»

La mamma disse a Rosanna Schiaffino: «sarai un'attrice» Rosanna Schiaffino aveva sedici anni: era una bella ragazza. Gli uomini si voltavano a guardarla per la strada. La signora Schiaffino - la vigile, onnipresente «mamma» della diva - intuì che la…
«Epoca», anno X, 1 novembre 1959 - Fotografie di Francesco Leoni
24
09 Dic 2022

Rosanna Schiaffino: «voglio dire la verità»

Rosanna Schiaffino: «voglio dire la verità» Rosanna Schiaffino scende in campo personalmente, in questo articolo risentito e polemico, nella battaglia che sta portando lei e il suo ex produttore in Tribunale Roma, febbraio Sono costretta a rompere…
Rosanna Schiaffino, «Tempo», anno XXII, n.7, 16 febbraio 1960
398
14 Dic 2022

Rosanna Schiaffino si prenderà la rivincita in America

Rosanna Schiaffino si prenderà la rivincita in America Rosanna Schiaffino che tempo addietro ruppe con i suoi produttori in maniera polemica ha trovato oltre Oceano quella considerazione che in patria le avevano negato Roma, giugno «Rosanna va in…
A. D., «Tempo», anno XXII, n.28, 9 luglio 1960 Fotografie di Chiara Samugheo
393
30 Apr 2024

Rosanna Schiaffino va a Hollywood

Rosanna Schiaffino va a Hollywood Rosanna Schiaffino è partita sabato da Roma per Hollywood, dove finirà di girare il film Due settimane in un'altra città, iniziato in Italia. Gli altri interpreti sono Kirk Douglas, Edward G. Robinson e Cyd…
«Epoca», anno XII, n.536, 8 gennaio 1961
22
23 Feb 2023

Rosanna Schiaffino: «comincia la mia terza carriera»

Rosanna Schiaffino: «comincia la mia terza carriera» Così dice Rosanna Schiaffino che ha ripreso il suo lavoro dopo un periodo di riposo; e aggiunge: “Ora voglio interpretare soltanto parti di donne vere” Roma, luglio «Le piace?», mi dice Rosanna…
A. D., «Tempo», anno XXIII,n .30, 29 luglio 1961 - Fotografie di Chiara Samugheo
373
09 Set 2023

La nuova linea di Rosanna Schiaffino

La nuova linea di Rosanna Schiaffino Dopo il soggiorno americano Rosanna Schiaffino appare mutata anche fisicamente: la sua figura ha perduto le curve eccessive e anche il volto sta assumendo una espressione più maliziosa Roma, giugno «Tu hai sempre…
M. S., «Tempo», anno XXIV, n.26, 30 giugno 1962
297
16 Set 2023

La vittoria di mamma Jasmine

La vittoria di mamma Jasmine Permettendo per la prima volta alla figlia di viaggiare senza la scorta di un familiare, la signora Schiaffino ha voluto sottolineare il fatto che Rosanna ha vinto la sua battaglia ed è entrata a far parte del ristretto…
Sandro Riva, «Tempo», anno XXIV, n.40, 6 ottobre 1962
245
19 Nov 2023

Rosanna Schiaffino, l'amore l'ha resa più sicura e spiritosa

Rosanna Schiaffino, l'amore l'ha resa più sicura e spiritosa Rosanna Schiaffino, partendo alla conquista di Cinecittà, si era proposta due obbiettivi: raggiungere il successo - e ce l'ha fatta - e trovare un marito in grado di comprenderla e…
M.S., «Tempo», anno XXV, n.11, 16 marzo 1963 - Fotografie di Angelo Frontoni
149
23 Feb 2024

Rosanna Schiaffino in America vale venticinque milioni

Rosanna Schiaffino in America vale venticinque milioni Rosanna Schiaffino è ormai una delle attrici italiane più conosciute all'estero. A Hollywood le sue quotazioni sono in continua ascesa; ed anche in Italia, dove si prepara a girare “La…
M.S., «Tempo», anno XXV, n.31, 10 agosto 1963
65
24 Lug 2023

Rosanna Schiaffino: «sono quella dell'ultimo film»

Rosanna Schiaffino: «sono quella dell'ultimo film» Rosanna Schiaffino, trenta film e trenta personaggi diversi. Le abbiamo chiesto in quale si identifica di più. Roma, novembre «Ma che Kazan, che Stanislawsky! Il personaggio te lo devi trovare…
Luigi Costantini, «Tempo», 4 settembre 1971 - Fotografie di Chiara Samugheo
338
30 Apr 2024

La terza carriera di Rosanna Schiaffino

La terza carriera di Rosanna Schiaffino La carriera della attrice genovese è passata attraverso tre fasi distinte: giovane stellina, giovane diva dalla bellezza appariscente, e ora, dopo il matrimonio con Alfredo Bini e il taglio dell’abbondante…
M. S., «Tempo», anno XXVI, n.11, 14 marzo 1964 - Fotografie di Chiara Samugheo
23
25 Mag 2024

Rosanna Schiaffino ha paura dei suoi ricordi

Rosanna Schiaffino ha paura dei suoi ricordi Rosanna Schiaffino tiene chiusi in una stanza della casa della madre i documenti del suo passato. Quando le cadono sotto mano non può fare a meno di piangere: ha penato tanto per affermarsi che, a…
Stelio Martini, «Tempo», anno XXVII, n.3, 20 gennaio 1965 - Fotografie di Angelo Frontoni
18
04 Giu 2024

Rosanna Schiaffino: corpo perfetto e volontà di ferro

Rosanna Schiaffino: corpo perfetto e volontà di ferro Queste sono le due grandi carte che hanno permesso a Rosanna Schiaffino di uscire dalla schiera delle aspiranti al successo per imporsi come diva di valore internazionale. Ma a impedirle molti…
Maurizio Liverani, «Tempo», anno XXVII, n.15, 14 aprile 1965
9



Gli americani l'hanno definita «bellezza voluttuosa» -In questi giorni interpreta con Mastroianni «Un ettaro di cielo», suggestiva vicenda nella «Bassa» ferrarese.

Codigoro, luglio.

Qui siamo arrivati con altri colleghi in un giorno festivo Codigoro è una piccola ridente cittadina, nei pressi di Ferrara. Vi si arriva SL un trenino che sembra procedere volutamente con il ffiitatore e dai cui finestrini si ammira l'ubertosa campagna della zona, recentemente devastata dall'alluvione del Po. Parlando con la gente che ora è tornata alla propria casa semidistrutta dalla furia delle acque, stu-pisce la stoica rassegnazione che distingue qusti bravi e coraggiosi contadini. Molti dovranno affrontare notevoli sacrifici per riprendere il lavoro e la vita normali, ma osservando l'espressione dei loro volti, vien fatto di pensare che non si considerano dei vinti dalle forze brutali e irniente della natura. Sembra vogliano dire, tra l'altro: l'uomo è forte. Come tale deve comunque avere ragione del fiume, dei suoi tradimenti, della sua capricciosa e sconcertante violenza. C'è veramente da imparare guardando a questa gente, a questi tenaci contadini di una delle zone più fertili d Italia.

Giunti a Codigoro, tutte queste considerazioni scompaiono, si dimenticano. Altri motivi, ben più lieti o vistosi attraggono l'attenzione, dall'accogliente e riposante atmosfera domenicale del paese, al regista Casadio che in un'osteria sta discutendo con alcuni tecnici il plano di lavorazione in programma per «Un ettaro di cielo», da un gruppo di ragazze che attende a piè fermo l'uscita di Marcello Mastroianni dall'albergo per chiedergli un ennesimo autografo e possibilmente una fotografia, alla beila e più che mai seducente Rosanna Schiaffino che in compagnia di sua madre ci riceve comportandosi da ospite perfetta, preoccupata che ognuno di noi si trovi a proprio agio, nonostante la canicola che infierisce per ogni dove. Da Roma, Rosanna si è fatta portare un piccolo bar fornitissimo. C'è da bere per tutti i gusti, con ghiaccio, s'intende, sono passati dieci mesi dall'ultima volta che avevamo incontrato la giovane attrice. Allora stava «girando» in una località di campagna, nei pressi della capitale. Sosteneva il ruolo della seducente Angelica, ma la sua bellezza appariva necessariamente contenuta dai castigati indumenti del suo antico personaggio.

Oggi Rosanna è completamente diversa, qualcosa si è maggiormente affinato nei suoi tratti e sembra persino cresciuta in altezza. No, non sono i tacchi alti. Effettivamente quando si hanno soltanto diciotto anni, capita di allungarsi un poco, quanto basta per farlo notare a chi non vi vede da quasi anno. E in questo frattempo la vita e la carriera di Rosanna hanno compiuto passi decisivi. Di questa stupenda ragazza, genovese di nascita e di famiglia, che pur avendo interpretato due film modesti anzichenó era già molto nota al pubblico, essendosi affermata come una delle più ricercate «cover-girl», si è occupato qualche mese fa il fotografi di «Life», Philippe Halsman, il quale si è creduto in dovere far pubblicare una sua fotografia sulla grande rivista americana.

Oggi Rosanna non è più una « stellina ». Non lo è più perchè quando si riesce a smuovere un celebre fotoreporter d'oltreoceano vuol dire che si comincia a diventare attrici, in questi giorni, infatti, ella sta girando alcune tra le scene più impegnative di « Un ettaro di cielo », con Marcello Mastroianni ed altri, per la regia di Glauco Casadio, un giovane che è arrivato alla macchina da presa attraverso li giornalismo.

Rosanna si è letteralmente innamorata del ruolo che le è stato affidato in «Un ettaro di cielo», dove per la prima volta ella affronta un personaggio ben delineato, consistente; un ruolo, insomma, che veramente rappresenta il banco di prova delle sue possibilità, indipendentemente dalla grazia e dal sex-appeal che la distinguono. «Sono stanca di sentirmi dire che sono bella — ella dice. — Dopo questa mia interpretazione spero di mettere in evidenza anche un certo talento...».

Il film che ora la giovane attrice sta girando con Mastroianni si stacca notevolmente dalle solite vicende di maniera. Esso narra una storia ambientata in un angelo della «Bassa» ferrarese. Qui un giorno arriva Severino con la sua scassata «balilla». Egli è un giovane ciarlatano che ogni anno giunge nella zona per la fiera. In palude, tra i vecchi pescatori d’anguille, sboccia nella sua mente la grande trovata. Questi pescatori sono stanchi e delusi della loro vita. E Severino sorprende la loro buona fede, dando ad intendere che lui rappresenta per l'Italia una grossa «società», la quale vende a piccoli lotti del «pezzi di cielo». Ci si può stare comodi dopo morti, oppure li si potrebbe affittare agli aeroplani di passaggio, ricavandone un buon guadagno.

I vecchi pescatori di frodo prendono sul serio questa favola. Nel frattempo Severino si sente triste suo malgrado per aver inventato quella storia. E all’osteria, quando incontra Marina, una bella figliola impersonificata da Rosanna Schiaffino che serve nel locale, le dice parole d'amore che sono sincere. Intanto i vecchi hanno preso una solenne decisione. Vogliono acquistare alcuni ettari di cielo e Severino, per non deluderli, non ha più il coraggio di tirarsi indietro. Perciò egli accetta poche migliaia di lire e suggella il contratto con una stretta di mano. Il cielo è qualcosa di troppo bello per goderselo subito. Questa la ragione che induce i poveri pescatori a propositi suicidi. Da qui la suggestiva e poetica vicenda di «Un ettaro di cielo» assume toni molto commoventi, che poi tuttavia diventeranno allegri, in quanto gli stessi vecchi dopo aver consumato un bel pranzo per festeggiare l’addio alla vita e aver fatto una gita in barca sul fiume, diventano improvvisamente ottimisti e rinunciano al suicidio. Severino e Marina, ormai veramente innamorati, lasceranno insieme la palude. Ai vecchi pescatori resta la certezza di poter ancora coltivare i più fantastici sogni, o-gni volta che un po' di fantasia giovanile li assisterà.

In quest'ultimi tempi Rosanna Schiaffino ha ricevuto allettanti offerte da produttori stranieri, ma per ora non intende abbandonare l'Italia, anche perchè ha già troppi impegni per l'interpretazione di prossimi films. Tra qualche settimana ella darà vita al personaggio di una ragazza della malavita napoletana in «La sfida» con Josè Suarez, il bravo attore spagnolo che sostenne il ruolo del protagonista in «Calle Mayor», Forte dei suoi diciotto anni e dell’entusiasmo che l'anima, la bella Rosanna non potrà quindi concedersi neppure un giorno di vero riposo durante tutta l'estate. E' ormai divenuta schiava della macchina da presa. Una schiava felice, però.

Gino Barni, «La Gazzetta di Mantova», 25 luglio 1957


1958 03 01 Le Ore aVI n 251 Rosanna Schiaffino intro2

«Le Ore», anno VI, n.251, 1 marzo 1958


Il fascino dell'Oriente e la necessità - tutta occidentale - di smentire la voce di un imminente matrimonio sono state le esperienze più impegnative che Rosanna Schiaffino ha vissuto nel suo viaggio a Bangkok

L'attrice guarda da una finestra la vita variopinta e tumultuosa che si svolge in una strada della capitale thailandese. Rosanna è stata a Bangkok per gli esterni dell’episodio "Illibatezza”, diretto da Rossellini, di cui è protagonista in "Rogopag”.

1962 12 29 Tempo Rosanna Schiaffino f3

1962 12 29 Tempo Rosanna Schiaffino f4

Il centro monumenale di Bangkok. La Schiaffino era accompagnata a Bangkok da Alfredo Bini, produttore del film; e per questo si era sparsa la voce di un matrimonio da celebrare in Thailandia. Tutti e due, d'altronde, l’hanno smentita.

1962 12 29 Tempo Rosanna Schiaffino f2La Schiaffino ha approfittato del breve soggiorno nella città orientale, per cercare di conoscerla nella sua bellezza e nei suoi segreti. Rosanna, che compirà fra non molto ventidue anni, questa volta ha viaggiato senza la madre e la sorella. Il film di cui "Illibatezza’’ è un episodio si intitola "Rogopag”, dalle iniziali dei registi che lo dirigono: Rossellini, Godard, Pasolini, Gregoretti.

«Tempo», anno XXIV, n.52, 29 dicembre 1962


«Grand Hotel», 1968 - Rosanna Schiaffino


«Corriere della Sera», 18 ottobre 2009