Articoli & Ritagli di stampa - Rassegna 1927


Rassegna Stampa 1927


Totò


Politeama Genovese. Continua la grande affluenza di publico. Troupe Bernaschi 6 persone hanno fanatizzato nei giuochi icariani; Totò comico elastico sempre all’altezza della sua arte; successo di Lazzaroni e Caorsi ballerini classici: Lina Frank eccentrica senza precedenti ha rivoluzionato. Bianca Star bravissima che ha ottenuto un grande successo, e il circo in miniatura dei cavalli e cani presentato da Monti ottiene uno strepitoso successo. Gran successo ha pure ottenuto la brava Luisa Meunnier. Sempre buone film.

«Cafè-Chantant», 25 gennaio 1927


1927-05-10-Cafe-Chantant-Toto-Milano

... il beniamino dei milanesi, ha riscosso gli unanimi consensi sotto forma di vere acclamazioni per le belle, spontanee e personali interpretazioni. Il pubblico, dimostrandogli la sua simpatia, ha voluto premiare oltre che il comico, l’artista eclettico che sa creare con una finezza veramente eccezionale un carattere particolare a ciascuna delle sue insuperabili esecuzioni. Con Totò è stato pure molto festeggiato il balletto Vermel che ha per ballerino l'insuperabile Harry Feist...

«Cafè-Chantant», 10 maggio 1927


A quel paese...

Questa sera alle 21 attraente spettacolo di varietà, di cui fa parte il comico parodista Totò nel suo interessante repertorio. Al cinema «Palace», protagonista Huguette Duflos...


Nel Varietà, il brillante comico parodista « Totò », il re della risata, che è ritornato al nostro pubblico dopo una breve assenza di un mese per dare li suo addio al Varietà passando con il 1. settembre quale comico nella Compagnia Manesca N. 2, continua a riscuotere infiniti applausi...

«Il Lavoro», 24 e 26 agosto 1927


Milano, Lirico. La compagnia Achille Maresca n. 1 nella quale a giorni debutteranno Isa Bluette ed il comico Totò, ha messo in scena, con grande successo, Madama Follia una vivace e chiassosa rivista dei collega Ripp e Bel Ami. Malgrado che i ventun quadri non offrano particolari novità di trovate, tuttavia il tutto è combinato con grande abilità e legato da un tenue filo conduttore...

«Cafè-Chantant», 15 settembre 1927


1927-11-24-Il-Lavoro-Girotondo

[...] Ci è gradito però parlare del comico Totò e della soubrette Ferri, due nuovi attori della Compagnia. Il Totò passando dal varietà, in cui era notissimo per le sue esilarantissime macchiette alcune delle quali ripete con immutato successo durante lo spettacolo, alla rivista si è trovato subito à son aise ed in diversi riusciti sketches, nei finali, e sopra tutto in un delizioso duetto con Orsini ha dato ulteriori prove della sua valentia, classificandosi senz'altro fra i migliori attuali interpreti di questo teatro.[...]

«Il Lavoro», 24 novembre 1927


Altri artisti