Toto Mignone (Ottone Mignone)

Ottone Mignone detto Totò (Alessandria, 8 febbraio 1906[1] – Roma, 1º gennaio 1993) è stato un attore e ballerino italiano.

Biografia

Fratello minore di Milly e cognato del regista Mario Mattoli, esordisce negli anni venti formando un trio con le sorelle Milly e Miti, lavorando in teatro di rivista e avanspettacolo. È Sigismondo nella prima italiano di Al cavallino bianco con la sorella Milly al Teatro Lirico di Milano nel 1931 ed al Teatro Reinach di Parma nel 1932. Attivo nel cinema a partire dagli anni trenta, come caratterista a fianco di Totò e ad altri attori del periodo. In seguito intraprende l'attività di direttore di produzione per la televisione austriaca. Nel 1986 interpreta l'ultimo ruolo in Ginger e Fred di Federico Fellini. Superati già gli ottanta anni, interviene al Maurizio Costanzo Show, come ballerino di tip tap.



Totò Mignone racconta Milly

Toto Mignone, fratello della grande Milly, fu un attore. Comincio a calcare le scene giovanissimo negli anni 20 insieme alla sorella maggiore. Negli anni 30 formò insieme alle sorelle Milly e Mitì il famoso trio "Totò, Milly e Mitì".


 

Filmografia

Attore

Cinque a zero, regia di Mario Bonnard (1932)
I due orfanelli, regia di Mario Mattoli (1947)
Totò sceicco, regia di Mario Mattoli (1950)
Tototarzan, regia di Mario Mattoli (1950)
Totò terzo uomo, regia di Mario Mattoli (1951)

Un turco napoletano di Mario Mattoli (1953)
Il più comico spettacolo del mondo, regia di Mario Mattoli (1953)
Sua Eccellenza si fermò a mangiare, regia di Mario Mattoli (1961)

Lo chiamavano Bulldozer, regia di Michele Lupo (1978)
Ginger e Fred, regia di Federico Fellini (1986)

Ispettore di produzione

Peppino, le modelle e chella là di Mario Mattoli (1957)

Direttore di produzione

Akiko di Luigi Filippo D'Amico (1961)