Corbucci Bruno

Bruno Corbucci Bio

(Roma, 23 ottobre 1931 – Roma, 6 settembre 1996) è stato un regista e sceneggiatore italiano.

Biografia

Fratello di Sergio Corbucci, inizia come sceneggiatore di film, soprattutto comici, con Totò, e questa sua vocazione lo seguirà lungo tutta la carriera. Il suo esordio da regista avviene a metà anni sessanta, debuttando con il dittico James Tont operazione U.N.O. e James Tont operazione D.U.E. - parodie del famoso agente 007 con Lando Buzzanca - , cui segue l'italowestern Spara, Gringo, spara (1968). La fama arriva con la serie di film poliziotteschi del maresciallo Nico Giraldi interpretati da Tomas Milian.

Tra i suoi film più conosciuti vi sono quelli girati con Bud Spencer quali Cane e gatto (1983, in coppia sempre con Milian), Miami Supercops - I poliziotti dell'8ª strada (1985, il penultimo da lui interpretato insieme all'abituale partner Terence Hill) e Superfantagenio (1986). In seguito si dedica alla regia di serie televisive: le due stagioni di Classe di ferro (1989-1991) e Quelli della speciale (1993).

È morto in una clinica romana nel 1996, in seguito a un attacco cardiaco: viene sepolto accanto ai fratelli presso il Cimitero del Verano a Roma.


Galleria fotografica e stampa dell'epoca

1964 10 Rivista del Cinematografo Bruno Corbucci Rita Pavone

«Rivista del cinematografo», ottobre 1964


1996 09 08 La Stampa Bruno Corbucci morte intro

1996 09 08 La Stampa Bruno Corbucci morte f1ROMA. Bruno Corbucci, regista cinematografico, televisivo, teatrale e sceneggiatore, si è spento alle 22,30 dell'altro ieri in una clinica romana. Aveva 65 anni. Fratello di Sergio, anch'egli regista, aveva appena ultimato, per Raiuno, dodici puntate del programma «Gran Casinò». Noto per la fortunata serie dei film del «Commissario Monnezza» con Tomas Milian negli Anni Settanta, Bruno Corbucci, era stato regista di riviste teatrali con Macario e Carlo Dapporto e per la tv aveva messo in scena «Quelli della Speciale» e «Classe di ferro».

Quella di Bruno Corbucci, soprattutto come sceneggiatore, è stata una carriera che ha segnato un'epoca. Egli insieme con Amendola ha scritto una ventina di film di Totò, ma anche come regista non è stato da meno. Sarà ricordato per «Uno contro l'altro, praticamente amici» del 1981; «La casa stregata» dell'82 e per alcuni gialli sempre venati da comicità: «Delitto a Porta Romana» (1980), «Delitto al ristorante cinese» (1981) e «Delitto in Formula 1» del 1984. Nel 1986 Bruno Corbucci aveva diretto «Superfantagenio» con Bud Spencer, seguito due anni dopo da «Rimini, Rimini», ma come sceneggiatore con la regia di Sergio. Una collaborazione ricca di affinità professionali che lo portò a sceneggiare anche «Roba da ricchi» nel 1987. E tuttavia, Bruno Corbucci aveva una personalità completamente diversa da quella del fratello Sergio, morto sei anni fa a Roma.

Cordoglio nel mondo del cinema per la morte di Bruno Corbucci è stato espresso da Giovanni Tantillo, direttore di Raiuno; Brando Giordani, ex direttore della stessa rete ed Emilio Ravel, coautore della serie «Gran Casino». «La scomparsa di Corbucci ha detto Tantillo - è una grande perdita per il mondo dello spettacolo. Di Corbucci ho sempre apprezzato il grande mestiere e la grande comicità». Giordani ha aggiunto: «E' morto lavorando al progetto della serie "Gran Casinò'", in onda dal 1° ottobre su Raiuno, che avevamo preparato insieme. Bruno mi ha colpito non solo per la sua indiscussa professionalità, che gli ha permesso di continuare a lavorare malgrado la grave malattia che lo aveva colpito da tempo, ma anche per la delicatezza e la sensibilità nei rapporti con i compagni di lavoro». Ravel, coautore della trasmissione, ha ricordato che «Corbucci è stato un grande maestro del sorriso, non soltanto nelle sue opere teatrali, cinematografiche e televisive, ma anche nella vita. Ha insegnato a tutti questo grande segreto»,

s. n., «La Stampa», 8 settembre 1996


1996 09 08 CDS Bruno Corbucci morte intro

ROMA — Bruno Corbucci è morto venerdì sera in una clinica romana. I funerali del regista, che aveva 65 anni, si svolgeranno domani alle 10 nella Chiesa degli Artisti a Roma. Il suo ultimo impegno è stato con la televisione: nei mesi scorsi ha realizzato per Raiuno «Gran Casinò» con Lino Banfi, che andrà in onda dall’l ottobre.

«Ci chiamano registi commerciali. Per la verità non siamo più neanche questo. Siamo solo dei sarti cui i produttori danno la stoffa, cioè gli attori». Come «sarto» Bruno Corbucci aveva confezionato oltre quaranta film: più che prodotti d’alta moda, pellicole prèt-à-porter. Campioni d’incassi che nascevano, come ripeteva lui, dal suo «amore per i fumetti, il cinema americano e la comicità fracassona».

Romano di Roma nato nel 1931, laureato in architettura, fratello minore di Sergio (il «regista-miliardo», più vecchio di quattro anni e scomparso nel 1990), esordisce come soggettista negli anni Cinquanta con una serie di filmetti comici e d’avventura, firmati con lo pseudonimo di Frank B. Corlish. Scrive anche per la rivista, commedie per Macario, Wanda Osiris, Dapporto. Questa grande esperienza ne fa un praticone dello spettacolo e dell’avanspettacolo.

Alla regia arriva da subito con prodotti di larghissimo consumo, che sfruttano la presenza di attori famosi, come Landò Buzzanca nel doppio «James Tont» del 1965-66, parodia dell’agente segreto 007. L’incontro con un altro interprete di successo, anni dopo, gli regala una serie di titoli di cassetta: con Tomas Milian lancia il personaggio di un
improbabile poliziotto romano alla Serpico. E che sia l’agente Monnezza o il commissario Giraldi, gli in-gredienti sono sempre quelli: cazzotti, volgarità e inseguimenti per le vie di Testaccio. Ed ecco le varie «Squadra antifurto», «Squadra antiscippo», «Squadra antitruffa».

Corbucci ha anche il gusto delle strane coppie: a Milian affianca prima Renato Pozzetto («Uno contro l’altro... praticamente amici», 1981), poi Bud Spencer, in vacanza da Te-rence Hill, per «Cane e gatto», e Piero Mazzarella («Il diavolo e l’acquasanta», 1983). Infaticabile, lavora anche per la televisione e nel 1989 gira i dodici episodi di «Classe di ferro», avventure di reclute durante il servizio militare. Ancora storie di uomini. Eppure lui diceva sempre: «Gli attori sono sempre quelli. Tutti maschi, tutti comici. Qui muore il cinema italiano».

«Corriere della Sera», 8 settembre 1996


Camei

Corbucci è apparso in diversi dei suoi film in piccoli ruoli, soprattutto in quelli della saga del commissario Nico Giraldi e nel film Il trafficone, nel quale interpretava la parte dell'onorevole Licanzi.


Fondo Mario Canale 1987 Intervista a Bruno Corbucci
Fondo Mario Canale - 1987 - Intervista a Bruno Corbucci su Totò - Intervista all'aperto a Bruno Corbucci sceneggiatore di molti film di Totò: aneddoti e ricordi

Filmografia

Regista

James Tont operazione U.N.O. (1965)
Questo pazzo, pazzo mondo della canzone (1965)
James Tont operazione D.U.E. (1966)
Spia spione (1966)
Ringo e Gringo contro tutti (1966)
Riderà (Cuore matto) (1967)
Marinai in coperta (1967)
Peggio per me... meglio per te (1967)
Zum Zum Zum - La canzone che mi passa per la testa (1968)
Spara, Gringo, spara (1968)
I 2 pompieri (1968)
Zum Zum Zum n° 2 (1969)
Isabella duchessa dei diavoli (1969)
Lisa dagli occhi blu (1969)
Nel giorno del Signore (1970)
Due bianchi nell'Africa nera (1970)
Bolidi sull'asfalto - A tutta birra! (1970)
Il furto è l'anima del commercio!?... (1971)
Quando gli uomini armarono la clava e... con le donne fecero din don (1971)
Io non spezzo... rompo (1971)
Boccaccio (1972)
Il prode Anselmo e il suo scudiero (1972)
Tutti per uno botte per tutti (1973)
A forza di sberle (1974)
Il trafficone (1974)
Squadra antiscippo (1976)
Squadra antifurto (1976)
Messalina, Messalina! (1977)
Squadra antitruffa (1977)
Il figlio dello sceicco (1978)
Squadra antimafia (1978)
Squadra antigangsters (1979)
Assassinio sul Tevere (1979)
Agenzia Riccardo Finzi... praticamente detective (1979)
Delitto a Porta Romana (1980)
Uno contro l'altro, praticamente amici (1981)
Delitto al ristorante cinese (1981)
Il ficcanaso (1981)
La casa stregata (1982)
Delitto sull'autostrada (1982)
Cane e gatto (1982)
Il diavolo e l'acquasanta (1983)
Delitto in Formula Uno (1984)
Delitto al Blue Gay (1984)
Miami Supercops (I poliziotti dell'8ª strada) (1985)
Superfantagenio (1986)
Le volpi della notte (1986, serie TV)
Rimini Rimini - Un anno dopo (1988)
Classe di ferro (1989-1991, serie TV in due stagioni)
Quelli della speciale (1993, miniserie TV)

Sceneggiatore

Il marziano Filippo (1956 sceneggiato TV)
A vent'anni è sempre festa (1957)
Il bacio del sole (Don Vesuvio) (1958)
Chi si ferma è perduto (1961)
Totò contro Maciste (1961)
Totò, Peppino e... la dolce vita (1961)
I magnifici tre (1961)
I soliti rapinatori a Milano (1961)
I due colonnelli (1962)
Il giorno più corto (1962)
I due della legione (1962)
Il figlio di Spartacus (1962)
Totò diabolicus (1962)
Colpo gobbo all'italiana (1962)
I 4 monaci (1962)
Lo smemorato di Collegno (1962)
Totò di notte n. 1 (1962)
La ragazza che sapeva troppo (1963)
Horror (1963)
Avventura al motel (1963)
I terribili 7 (1963)
L'ultima carica (1963)
I quattro moschettieri (1963)
Il monaco di Monza (1963)
Gli onorevoli (1963)
Totò e Cleopatra (1963)
Totò sexy (1963)
Totò contro i quattro (1963)
I due mafiosi (1963)
Che fine ha fatto Totò Baby? (1964)
In ginocchio da te (1964)
Una lacrima sul viso (1964)
Totò d'Arabia (1964)
Danza macabra (1964)
Rita, la figlia americana (1965)
Gli amanti latini (1965)
4 dollari di vendetta (1965)
I figli del leopardo (1965)
Non son degno di te (1965)
Se non avessi più te (1965)
Django (1966)
Kiss Kiss... Bang Bang (1966)
Per qualche dollaro in meno (1966)
Addio mamma (1967)
Cuore matto... matto da legare (1967)
Il vostro superagente Flit (1967)
Totò Ye Ye (1967)
La lunga notte di Tombstone (1967)
Odio per odio (1967)
...dai nemici mi guardo io! (1968)
Donne... botte e bersaglieri (1968)
Vacanze sulla Costa Smeralda (1968)
Il grande silenzio (1968)
Franco, Ciccio e il pirata Barbanera (1969)
Pensiero d'amore (1969)
Franco e Ciccio sul sentiero di guerra (1969)
Ma chi t'ha dato la patente? (1970)
La prima notte del dottor Danieli, industriale, col complesso del... giocattolo (1970)
Amore Formula 2 (1970)
Lacrime d'amore (1970)
Lady Barbara (1970)
Le belve (1971)
Nella stretta morsa del ragno (1971)
Storia di fifa e di coltello - Er seguito d'er più (1972)
Decameron proibitissimo (Boccaccio mio statte zitto) (1972)
Kid il monello del West (1973)
Le Amazzoni - Donne d'amore e di guerra (1973)
L'altra faccia del padrino (1973)
Pasqualino Cammarata... capitano di fregata (1973)
Storia de fratelli e de cortelli (1973)
4 marmittoni alle grandi manovre (1974)
Africa Express (1975)
Di che segno sei? (1975)
Due sul pianerottolo (1975)
Il giustiziere di mezzogiorno (1975)
Il cav. Costante Nicosia demoniaco ovvero: Dracula in Brianza (1975)
La gang dell'anno santo (1976)
L'affittacamere (1976)
Safari Express (1976)
Pari e dispari (1978)
Il lupo e l'agnello (1980)
Mi faccio la barca (1980)
Viuuulentemente mia (1982)
Banana Joe (1982)
Dance music (1983)
Occhio, malocchio, prezzemolo e finocchio (1983)
Rimini Rimini (1987)
Roba da ricchi (1987)